CASCIA, MOSTRA MERCATO ZAFFERANO, INTERVIENE LUCA BARBERINI

La città di Cascia apre le sue porte ai visitatori della XIII Mostra Mercato dello Zafferano e dà inizio alla manifestazione che vedrà protagonista indiscusso il prezioso zafferano purissimo, in tutte le sue sfumature. L’inizio, avvenuto ufficialmente nel pomeriggio con il tradizionale taglio del nastro, ha segnato già molte impressioni positive. Dopo la conferenza stampa di Perugia, l’amministrazione comunale ha ritenuto doveroso presentare e spiegare l’essenza della manifestazione anche a Cascia, con una cerimonia presso la Sala San Pancrazio. I già numerosi partecipanti e turisti, subito accorsi nel paese di Santa Rita per non perdere neanche un attimo della kermesse, sono stati accolti dal Sindaco Gino Emili, dall’Assessore Provinciale al Turismo e Agricoltura Roberto Bertini, dal Consigliere Regionale Luca Barberini e dal Presidente della “Associazione dello zafferano di Cascia – zafferano purissimo dell’Umbria” Claudio Giampiccolo. Saluti e ringraziamenti sono stati espressi dalle parole del Sindaco Emili, indirizzate alla Regione dell’Umbria, alla Provincia di Perugia, all’Associazione Zafferano e a tutti gli organizzatori.

 

L’Assessore Bertini, con grande soddisfazione, ha sottolineato il valore culturale ed economico della manifestazione: “Dobbiamo scommettere su questo territorio – ha dichiarato Bertini – e puntare sulla qualità, perché il futuro della nostra regione e non solo è proprio nel turismo e nelle buone produzioni locali, come lo zafferano di Cascia”. Conclusioni sulle quali ha concordato anche il Consigliere Barberini, riconoscendo in Cascia e nello zafferano un punto di forza economica e culturale per l’intera regione”. La Mostra mantiene anche per il 2013 la sua sostanza formale, che vede il prezioso zafferano Re indiscusso della programmazione, ma non mancano alcune novità. Sono sette i percorsi tematici appositamente selezionati per offrire un viaggio completo all’interno del mondo dello zafferano, come coltura di grande qualità, ma anche come contenitore di tradizione, lavoro e storia.

 

Lo Zafferano sarà al mercato, coi molti stand enogastronomici e non solo, a convegno, grazie a due iniziative collaterali, organizzate per approfondirne l’essenza e la natura, ovvero un convegno multisensoriale e multitematico “Profumo color Zafferano” e la presentazione del blog sulla Valnerina, in mostra, attraverso l’istallazione iconografica “La Valnerina tra passato e presente”, a cura del Servizio Turistico. Lo Zafferano sarà presente anche in biblioteca, con l’esposizione e la consultazione delle varie pubblicazioni esistenti, in tavola, con speciali pietanze presso i ristoranti di Cascia e in vetrina, grazie all’allestimento delle vetrine degli esercizi commerciali. Inoltre, tornano le ormai attese Vie dell’oro, degustazioni guidate nei luoghi d’eccellenza del centro storico.

 

Tante e preziose le collaborazioni attivate, per arricchire l’evento, come quella con Radio Radio Roma, che trasmetterà in diretta dalla piazza di Cascia, con la “Società dei musici di Spoleto”, che intratterranno con il loro spettacolo di musica popolare, con la Banda del “Gruppo Alpini città di Accumoli” e il gemellaggio con la città di Porto Sant’Elpidio, che offrirà le sue eccellenze locali, in cucina e in musica. Il via alla manifestazione è stato ufficialmente dato dall’apertura del Mercato dello Zafferano, alla presenza di autorità nazionali e regionali. Alle 17.30, infine, spazio al momento gastronomico, solo uno dei tanti in programma per i prossimi giorni, con la degustazione gratuita dello zafferano e la musica della Banda di Cascia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.