martedì 21 novembre 2017 - aggiornato alle ore 15:01        

Rifiuti, i gestori a Palazzo Cesaroni: al lavoro sul piano d’ambito. Polemiche su incenerimento e discarica di Orvieto. Nevi: “Germani ha mentito”

PERUGIA – Continuano le audizioni della Seconda commissione di Palazzo Cesaroni sulla questione dei rifiuti: Leggi tutto

Legge elettorale, spunta anche l’ipotesi di modificare il testo vigente

consiglio-regionale-umbria

La proposta di legge elettorale del Pd, dopo l’esame del pool di costituzionalisti guidati dal professor D’Alimonte, torna al gruppo consiliare del Partito Democratico. La riunione, che dovrebbe tenersi domani, servirà a fare il punto sulle osservazioni dei costituzionalisti, il cui parere è stato chiesto a titolo gratuito dal presidente del consiglio regionale, Eros Brega, su

Vaccini, morte sospetta a Spoleto, la Regione: “Il vaccino non appartiene ai due lotti segnalati”

vaccino-influenzale

SPOLETO – C’è una morte sospetta da vaccino anche in Umbria. La notizia è stata data oggi dal direttore dell Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, Luca Pani, che ha parlato di un 13esimo caso di decesso a Terni. Successivamente si è appreso che in realtà  la morte sospetta si è verificata a Spoleto e sarebbe avvenuta dopo la somministrazione

Orvieto, riqualificazione in vista per l’area del Pozzo di San Patrizio

Pozzo_di_San_Patrizio_Oriveto 1

ORVIETO – Riqualificazione in vista per l’area del Pozzo di San Patrizio, tra i simboli storico-artistici di Orvieto: la giunta comunale ha infatti approvato il progetto definitivo dei lavori, per un investimento di 200 mila euro. Si tratta di un’iniziativa propedeutica ai lavori di restauro conservativo del monumento di Antonio da Sangallo il Giovane, per valorizzarlo attraverso una maggiore accessibilità. In particolare

Terni, Uffici della Procura a Palazzo Gazzoli, l’assessore al patrimonio: “Soluzione più economica”

WCENTER 0TRNAFAWXZ -  per Terni

TERNI – “La soluzione del Gazzoli per trovare una ubicazione per gli uffici della procura della repubblica, del giudice di pace e dei notificatori è di gran lunga la più economica possibile, che porta a un dimezzamento di quanto il comune di Terni pagava a metro quadro per le sedi di piazza Tacito e via

Regionali 2015, Leonelli (Pd) : “Si apre una fase di innovazione, la Marini dovrà farsene interprete”

GiacomoLeonelli_SegreteriaPdUmbria

PERUGIA – “A proposito di Umbria e di Pd, di rinnovamento e di primarie. Pur prendendo atto che c’era la sostanziale unanimità sulla figura di Catiuscia Marini come migliore candidata a Presidente per la legislatura 2015-2020 e dell’esito confortante dei sondaggi che abbiamo effettuato, abbiamo aperto alle primarie. Nessuno ha avuto paura del sano confronto

Ast, salgono a 276 le uscite volontarie, entro martedì esuberi azzerati

manifestazione roma rsu ast 2

TERNI – Cresce il numero delle uscite volontarie dall’Ast. A oggi sono già 276 gli operai che hanno accettato il bonus da 80mila euro e un’altra quindicina starebbe valutando la proposta. Entro martedì, giorno in cui con tutta probabilità si arriverà alla firma dell’accordo, gli esuberi saranno azzerati. Intanto prosegue lo sciopero articolato dei lavoratori.

Uscita di Perugia da Centralcom, è scontro a distanza tra Comune e Regione

Fiber optics background with lots of light spots

E’ scontro istituzionale tra Comune di Perugia e Regione sul caso Centralcom. Con l’approvazione in Commissione Bilamcio, l’amministrazione di Palazzo dei Priori si tira fuori dalla società pubblica regionale che ha il compito di sviluppare le reti digitali in tutta la regione. L’assessore Francesco Calabrese motiva questa decisione con l’obiettivo della nuova giunta “di una

Perugia, Barelli sulla questione del rifiuti: “Il biodigestore a Pietramelina non si farà”

Una-discarica-di-rifiuti

PERUGIA – Il biodigestore a Pietramelina non si farà. Lo ha comunicato ieri sera il vice sindaco con delega all’ambiente, Urbano Barelli partecipando ad una affollata assemblea pubblica che si è svolta nel Cva di S. Orfeto, organizzata dai comitati locali anti inceneritori (Comitato InceneritoreZero, Comitato Verde Piadassino) e dalle Pro Loco di Pierantomio e