Maltempo, criticità lungo la fascia appenninica. Il sindaco di Gualdo Tadino riapre il Coc. Riaperta dopo la chiusura l’Apecchiese [FOTO]

Resta piuttosto critica la situazione su tutta la fascia appenninica. Il Comune di Gualdo Tadino, infatti, ha annunciato la riapertura del Coc, presso la zona industriale sud. Chiuse le Leggi tutto...

Gesenu, i dirigenti si dividono sul ricorso al Riesame per il dissequestro dei beni Alcuni annunciano di voler rinunciare avendo già i beni "liberati"

gesenu-300x228

PERUGIA – Si differenziano le strategie degli indagati nell’inchiesta Gesenu, in merito al Riesame contro il sequestro dei beni. I dirigenti coinvolti non hanno praticamente più nulla di bloccato e c’è chi inizia a pensare di abbandonare la storia del ricorso. Dopo l’avvocato Ubaldo Minelli per Giuliano Cecili, lo dice anche David Brunelli per Roberto Damiano.

Assisi, Guarducci non molla: “Class action contro la CRI e il ricavato alla Protezione civile” L'assessore al Turismo del Comune continua l'impegno a difesa dell'immagine della regione e invita tutta l'Umbria a seguirlo

guarducci-class-action

ASSISI – Se avrà seguito o se l’invito sarà raccolto non si sa, sta di fatto che l’assessore al Turismo Eugenio Guarducci non molla e continua la battaglia contro la Croce Rossa Italiana, rea di aver condiviso un tweet che mostrava immagini del terremoto del 1997, in maniera ingannevole e poco veritiera.

Aeroporto San Francesco, meno perdite di passeggeri nel 2016: calo del 19 per cento Trattativa in ballo con Ryanair per nuove tratte più a misura di territorio: con la compagnia il contratto è in scadenza

aeroporto-perugia-san-francesco

PERUGIA – Calano i passeggeri transitati nel 2016 per l’aeroporto San Francesco. La diminuzione è stata del 19 per cento nel corso 2016. Il bilancio è della Sase, che spiega come si sia passati dai 274.028 del 2015 ai 221.941 dell’anno che si è appena chiuso. Un netto miglioramento, seconda il gestore, pur restando in negativo, anche in relazione alle previsioni pessimistiche dopo le riduzioni di Ryanair e Alitalia.

Terremoto, neve a Norcia ma il maltempo non ferma gli interventi dei Vigili del fuoco Operazioni di recupero di beni culturali a Nottoria, Valcaldare, Paganelli e Norcia

neve-comune-norcia

NORCIA – Come previsto la neve è arrivata a Norcia e negli altri comuni dell’Alta Valnerina. Il leggero manto di neve ha creato qualche piccolo disagio nelle prime ore della mattinata soprattutto nelle frazioni più isolate e nelle case sparse ma, nella tarda mattinata, il maltempo ha ceduto il posto al sole e ha consentito il regolare svolgimento delle attività di messa in sicurezza degli edifici,  di recupero dei beni e di assistenza alla popolazione.

Il Papa incontra i terremotati: “Ricostruire e ripartire senza perdere la capacità di sognare”. E fa una promessa alla Marini: “Tornerò in Umbria”

papa-terremoto

ROMA – Incontro commovente e toccante come era previsto, quello tra Papa Francesco e le popolazioni terremotate del centro Italia. Bergoglio ha incontrato le popolazioni in udienza, senza un discorso preparato, parlando con il cuore e con tutti i sentimenti.  Presenti anche la presidente della Regione Catiuscia Marini, il commissario straordinario Vasco Errani e il capo della Prociv Fabrizio Curcio.

Maltempo, l’Umbria si sveglia imbiancata: neve in Valnerina e sull’eugubino-gualdese Mezzi al lavoro per evitare disagi alla circolazione

neve-nocera

Le previsioni non hanno deluso e l’Umbria si è svegliata imbiancata. Spolverata Nocera Umbra e sulle frazioni della montagna, come Bagnara, che sta intorno al 600 metri sul livello del mare, dove la neve ha iniziato a scendere di buon mattino, fino a coprire tetti e strade. Spettacolo suggestivo ma per il momento pochi disagi.

Prima neve sulla nuova Ss 77, imbiancata la montagna folignate [FOTO] Precipitazioni abbondanti a Colfiorito, traffico rallentato sulla strada tra Umbria e Marche

fullsizerender

Prima neve sulla nuova statale 77 Val di Chienti, con la montagna folignate completamente imbiancata per le copiose precipitazioni in corso dalla prima mattinata del 5 gennaio, dove la temperatura è scesa abbondantemente sotto lo zero. Traffico rallentato sulla nuova arteria stradale che collega Umbria e Marche, soprattutto all’altezza di Colfiorito in direzione Serravalle del Chienti ma senza particolari difficoltà.

Meningite, in Umbria nessun allarme. Barberini: “Zero casi nel 2016, ma massima attenzione” L'assessore regionale alla Sanità rassicura e fa il punto sulle vaccinazioni: coperture sopra la media nazionale

Luca Barberini

L’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, fa il punto della situazione sulla questione meningite in Umbria, rassicurando i cittadini: “Nel 2016, non c’è stato nessun caso di meningite da menicongocco B o C, attualmente non c’è alcun allarme e non ci sono focolai epidemici in corso, resta comunque massima l’attenzione vista la diffusione in regioni vicine come la Toscana.