lunedì 22 gennaio 2018 - aggiornato alle ore 06:53        

Terni, donna aggredita in piazzale Bosco: polizia sulle tracce dell’uomo che ha agito a volto coperto

TERNI – Aggressione a due passi dalla stazione ferroviaria. Una donna di 40 anni sarebbe Leggi tutto

Norcia, la Procura dice sì alla copertura del cantiere di Ancarano L'obiettivo è evitare danni alle strutture già montate, in attea che la giustizia faccia il suo corso

23561350_524765707878224_625442919978822424_n

NORCIA – Il pm Patrizia Mattei ha autorizzato la copertura del cantiere di Ancarano, sequestrato dalla Procura di Spoleto dopo essere stato al centro dell’inchiesta che ha portato a tre avvisi di garanzia, per il sindaco Alemanno, per il direttore dei lavori e per il presidente della Proloco. L’obiettivo è il logorio della struttura, che

Don Matteo torna in tv, proiezione pubblica a Spoleto: ci sarà anche il regista della fiction L'11 gennaio su Rai Uno via alla nuova stagione televisiva del rete detective

Don Matteo

SPOLETO – Giovedì 11 gennaio, in contemporanea con la messa in onda su RAIUNO della nuova stagione di Don Matteo, la città di Spoleto, location principale della serie dal 2013, ha deciso di celebrare l’evento proiettando sul grande schermo i primi due episodi dell’XI stagione. La proiezione si terrà a partire dalle ore 21 al

Maran, ecco il piano per salvare l’azienda: tagli al costo del lavoro Situazione definita dall'azienda non più concorrenziale

VertenzaMaran

SPOLETO – Incontro nella Sala consiliare del Comune sul futuro della Maran. L’azienda ha lamentato una situazione di forte crisi determinata dal cambiamento delle richieste di mercato nel settore del recupero crediti, una carenza di risorse economiche e una riduzione dei margini aziendali. Contestualmente la stessa dirigenza Maran ha lamentato un costo del lavoro giudicato non più concorrenziale. Questi elementi hanno portato la stessa azienda alla presentazione di un piano programmatico che prevede una sensibile riduzione del costo del lavoro e una riorganizzazione dell’organigramma aziendale. Tuttavia, tutto ciò non è comunque sufficiente

Terremoto, prorogati i termini delle domande per la ricostruzione pesante: c’è tempo fino al 31 ottobre 2018 In settimana la pubblicazione dell'ordinanza 46, con novità per lo snellimento delle procedure

foto vertice con gentiloni

PERUGIA – Prorogati al 31 ottobre 2018 i termini per la presentazione delle domande della ricostruzione pesante. E’ una delle novità uscite dal vertice romano di oggi con il premier Paolo Gentiloni, al quale hanno partecipato anche i presidenti di Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria e la commissaria alla Ricostruzione Paola De Micheli. C’è attesa

Scuola, ok al piano dell’offerta formativa: no all’agrario per Gualdo. Presciutti: “Atteggiamento pilatesco” Duro attacco del sindaco di Gualdo Tadino dopo la votazione in aula

PALAZZOcesaroni

PERUGIA – L’Aula di Palazzo Cesaroni ha approvato a maggioranza (12 si e 8 astensioni) il nuovo Piano dell’Offerta formativa e della programmazione della rete scolastica 2018-2019 in Umbria. Inoltre è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno redatto dai membri della Terza commissione che impegna la Giunta regionale alla costituzione di una cabina di

Assemblea legislativa, domani la giornata decisiva per l’Ufficio di presidenza Oggi maggioranza e opposizione votano scheda bianca. Due voti per Carla Casciari

ufficio di presidenza

PERUGIA – Sarà quella di domani la giornata decisiva per l’elezione del nuovo ufficio di presidenza di Palazzo Cesaroni. Nelle prime tre votazioni, svoltesi nel pomeriggio, non ci sono stati i quattro quinti dei voti e quindi tutto rimandato a domani. La maggioranza ha deciso di non bruciare alcun nome durante le prime tre votazioni

Scandalo “Racchettopoli”, assolto Roberto Goretti Stessa sorte per gli ex tennisti Starace e Bracciali

Roberto Goretti

PERUGIA – Tutto bene quel che finisce bene. Il tribunale di Cremona ha assolto il responsabile dell’area tecnica del Perugia Calcio Roberto Goretti dall’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva “perchè il fatto non sussiste”. Lo scandalo di riferimento è denominato “Racchettopoli”, che mette in evidenza un giro di scommesse legate al tennis. Verdetto

Sase – Fly Volare, l’aeroporto perugino va avanti nel recupero dei crediti versati: “Nessun nuovo contratto” Critico il consigliere Ricci: "Notizia già annunciata"

aeroporto_dell_umbria

PERUGIA – La Sase va avanti nelle operazioni di recupero dei crediti della  Fly Volare. Se n’è parlato durante  la seduta di question time dell’Assemblea legislativa, dove il consigliere Claudio Ricci (RP) ha chiesto all’assessore Giuseppe Chianella “se la società di gestione dell’aeroporto ‘San Francesco di Assisi’ (Sase) ha recuperato 250mila euro, cioè la metà di