lunedì 22 gennaio 2018 - aggiornato alle ore 06:46        

Terni, donna aggredita in piazzale Bosco: polizia sulle tracce dell’uomo che ha agito a volto coperto

TERNI – Aggressione a due passi dalla stazione ferroviaria. Una donna di 40 anni sarebbe Leggi tutto

Vertenza Nardi, cresce la mobilitazione Lavoratori e sindacati manifestano lunga la strada statale. “Non si può lasciare sprofondare nell’incertezza un’azienda storica e con milioni di commesse da evadere"

IMG-20180119-WA0004

SAN GIUSTINO – “Non ci rassegniamo all’idea che un’azienda come la Nardi, che oltre ad avere più di 100 anni storia su questo territorio, ha anche 1,5 milioni di euro di commesse pronte da evadere, venga fatta sprofondare in questa incertezza, mentre i suoi lavoratori sono da mesi senza stipendio”. Nel giorno della prima manifestazione cittadina, che

Amazon ha puntato l’Umbria Il colosso americano dell’e-commercio potrebbe creare a Bastia Umbra il più grande deposito di smistamento del Centro Italia

Amazon a Bastia Umbra

BASTIA UMBRA – Il colosso statunitense di vendite online starebbe sondando il terreno per aprire il più grande deposito di smistamento dei suoi prodotti nel Centro Italia e più precisamente a Bastia Umbra. Secondo indiscrezioni, riportate sulle colonne del Messaggero e che andrebbero comunque confermate, Amazon starebbe verificando la disponibilità di spazi in grado di

Ast, oggi l’autopsia sul copro di Gianluca Menichino Mercoledì i funerali nella chiesa di San Giovanni Bosco a Campomaggiore

Gianluca Menichino Ast Terni

TERNI – Oggi pomeriggio l’autopsia sul copro di Gianluca Menichino, l’operaio morto dopo un gravissimo incidente del 10 luglio scorso all’interno dello stabilimento di Viale Brin. Sei mesi di agonia poi la morte a gennaio. Dopo l’autopsia il corpo sarà restituito ai familiari che hanno già deciso di celebrare le esequie nella chiesa di San

Gubbio, al via i lavori per la rotatoria di piazza 40 Martiri: via il semaforo Cambia la circolazione in vista degli interventi

gubbio muro

GUBBIO – Come stabilito nei programmi di intervento dell’amministrazione comunale, stanno per prendere il via i lavori di realizzazione della rotatoria in Largo di Porta Marmorea, all’ingresso di Piazza Quaranta Martiri, che porteranno all’eliminazione dell’impianto semaforico. Il Comando di Polizia Municipale, in accordo con il Settore Lavori Pubblici e Manutenzioni e sulla base del ‘cronoprogramma’

Basta morti sul lavoro, Cgil Umbria: “Subito una task force per la prevenzione” Dopo il tragico incidente della Lombardia, si ripropone il tema della sicurezza

bandiera-cgil

PERUGIA – La tragica morte di 5 lavoratori in Lombardia, a pochi giorni di distanza dalla scomparsa di Gianluca Menichino, l’operaio delle acciaierie Ast morto dopo sei mesi di agonia, ripropone per l’ennesima volta l’emergenza sicurezza sul lavoro in Italia. “Una piaga – dice la Cgil – che continua ad affliggere il nostro paese e anche

Welfare, la Regione vara il “Family helper”: stanziati 3 milioni di euro Risorse provenienti da fondi europei

PALAZZO DONINI

PERUGIA – La Regione Umbria, su iniziativa dell’Assessorato alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, ha stanziato 3 milioni di euro, provenienti da risorse europee, per promuovere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro di persone che hanno la necessità di coniugare il proprio diritto all’occupazione con esigenze di cura familiare. L’intervento

Terremoto, ok all’ordinanza 49: piano per chiese e opere pubbliche La Cabina di regia approva il nuovo documento: più di 160 milioni per la ricostruzione

493B4B5C-6766-49D9-B00F-2F9103FEA0BF

Sono 160 i milioni di opere pubbliche finanziate e approvate. Piani approvati dalla Cabina di regia a Pieve Torina e presentati con la Commissaria straordinaria Paola De Micheli e i Presidenti di Regione coinvolti. Hanno partecipato il capo dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli, i presidenti e i rappresentanti delle Regioni del cratere: Marche Luca Ceriscioli,

Spoleto, la Caritas boccia l’ordinanza antiaccattonaggio "Combattere la povertà non significa combattere i poveri"

giorgio_pallucco caritas spoleto

SPOLETO – L’ordinanza antiaccattonaggio emessa dal Comune di Spoleto viene bocciata dalla Caritas diocesana e quindi dalla Curia, che interviene sull’argomento con una nota che non lascia interpretazioni e può essere sintetizzata così: “Combattere la povertà non significa combattere i poveri”. L’atto, che prevede tra l’altro multe fino a 500 euro, l’allontanamento dalla città e