Covid 19, gli effetti sui disturbi del comportamento alimentare in un webinar del Soroptimist Club Perugia

Perugia – Che effetti ha avuto il “Covid 19” sui disturbi alimentari? Quali sono i comportamenti da adottare in relazione alle nuove problematiche originate dalla pandemia? Come fronteggiare, a livello sanitario, la crescita costante nei Paesi industrializzati di quello che di fatto è diventato un fenomeno di grande allarme sociale? Sono questi alcuni degli interrogativi a cui si cercherà di rispondere nel webinar su piattaforma Google Meet organizzato per venerdì 4 dicembre con inizio alle ore 17 dal Soroptmist International Club di Perugia, in collaborazione con l’Associazione di volontariato “Il Bucaneve” di Castiglione del Lago e la Società Italiana di Riabilitazione Interdisciplinare Disturbi Alimentari e del Peso (SIRIDAP). 

E’ Gabriella Agnusdei, nuovo presidente del Club perugino solo da qualche settimana e in carica per il prossimo biennio, a spiegare che “i dati rilevati dai diversi Istituti di ricerca, compresa l’Organizzazione Mondiale della Sanità, dimostrano chiaramente che i Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) si configurano oggi come uno specifico problema di salute pubblica. Pur se rilevabili nella popolazione alle età più disparate, dall’infanzia all’età adulta, tali disturbi evidenziano di solito un picco di esordio nell’età adolescenziale, rappresentando una delle più frequenti cause di disabilità giovanile con un elevato rischio di mortalità. Gli stessi Istituti di ricerca stanno evidenziando l’aggravarsi dei DCA nella pandemia da Covid-19 a seguito sia delle condizioni di isolamento che dalla limitazione dei trattamenti di questi disturbi legata alla sospensione, per motivi di sicurezza, di molti servizi e soprattutto quelli di tipo intensivo e residenziale

Al webinar, introdotto dalla stessa Agnusdei, interverranno vari esperti tra cui la psichiatra e psicoterapeuta Laura Dalla Ragione, Direttore della Rete DCA dell’USL Umbria 1; la psichiatra e ricercatrice della Sezione di Pisichiatria-Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Perugia Patrizia Moretti; e il Presidente dell’associazione “Il Bucaneve”, nonché vicepresidente dell’associazione nazionale DCA Consult@noi, Maria Grazia Giannini.

L’incontro, oltre a mettere in luce l’aggravarsi di queste problematiche per l’emergenza sanitaria, sarà finalizzato a sostenere la petizione avanzata dall’Associazione Nazionale Consult@noi per far sì che i DCA siano inseriti nei LEA, i Livelli essenziali di assistenza, rientrando a pieno titolo tra le prestazioni ed i servizi che il Sistema Sanitario Nazionale deve fornire a tutti i cittadini. La petizione può essere firmata online al link  http://chng.it/FtSbHR5w, mentre per iscriversi al webinar (la cui registrazione resterà visibile sui siti internet del Soroptimist Club Perugia e de “Il Bucaneve” o potrà essere inviata a chi ne farà richiesta alle due associazioni) basterà scrivere una mail a ilbucaneve@assilbucaneve.it .