Marini – Zingaretti, è scontro: “Affermazioni gravi, dimissioni appena starò meglio”

PERUGIA – Marini – Zingaretti, è muro contro muro. Dopo il consiglio regionale di ieri, Zingaretti apre la contraerea davanti a Lucia Annunziata, su Rai3: “Catiuscia ha sbagliato, doveva dimettersi”. Tanto basta, il tempo del segretario Zingaretti di arrivare in Umbria, prima a Foligno, poi a Perugia, che la Governatrice, ormai dimessa dall’ospedale di Pantalla dopo il malore, spara a palle incatenate contro il segretario: “Pur a fronte della fiducia e della presenza di una maggioranza politica all’interno dell’assemblea legislativa ed anche di attestazioni diffuse per una chiusura regolata e anticipata della legislatura, completerò la procedura prevista dallo statuto regionale inerente le mie dimissioni, ciò non appena le mie condizioni di salute me lo permetteranno”.

E poi lo scontro: “Manifesto tutto il mio stupore per la gravità delle affermazioni pronunciate dal Segretario Zingaretti – prosegue la Marini – che non corrispondono al dibattito ed agli atti dell’assemblea legislativa dell’Umbria svoltasi nella giornata di ieri ed inoltre dirette a negare la pressante ed esplicita richiesta ricevuta durante la giornata del 16 aprile scorso volta a determinare, in modo anomalo ed extraistituzionale, le mie dimissioni da Presidente della Regione Umbria, carica istituzionale eletta direttamente dai cittadini”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail