Marsciano: pubblico esercizio chiuso per 5 giorni, identificato ed allontanato giovane dal territorio

Il trascorso fine settimana ha visto intensi controlli del territorio svolti dai Carabinieri della Compagnia di Todi. I servizi preventivi svolti su tutto il territorio della Compagnia, hanno consentito di identificare 380 persone, di controllare 119 veicoli e di ispezionare 16 esercizi commerciali per verificare il rispetto delle prescrizioni conseguenti all’epidemia da coronavirus.

Proprio in materia di controlli Covid, in Marsciano, i Militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno sanzionato 4 persone del luogo perché controllate all’interno di un esercizio commerciale senza indossare i dispositivi di protezione individuale. Ai giovani è stata elevata la sanzione amministrativa di 280,00, euro, mentre il pubblico esercizio è stato chiuso per 5 giorni.

  • i militari della Stazione Carabinieri di Marsciano, intervenuti in quel centro storico per verificare la segnalazione di un cittadino, hanno individuato quatto giovani aggirarsi per le vie cittadine senza un apparente valido motivo. In effetti, condotti in Caserma per le verifiche del caso, è emerso che tutti erano noti ai Carabinieri e sul conto di uno di loro pendeva un provvedimento da notificare di allontanamento e divieto di ritornare nel Comune di Marsciano.
  • forte è stato il dispiegamento dei Carabinieri nel controllare le frazioni del Marscianese che nei giorni scorsi erano state interessate dai furti in abitazioni. I militari dell’Arma hanno dato la massima visibilità della loro presenza finalizzata a scongiurare eventuali azioni delinquenziali e garantire sempre un maggiore sicurezza.

In qualche occasione si è dovuto intervenire per contrastare le violazioni in materia di codice della strada, in conseguenza delle quali sono state elevate alcune sanzioni riguardanti la sicurezza alla guida.