Oltre 711 mila euro per imprese e lavoratori umbri dagli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo

Continua l’impegno degli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo umbri a favore delle imprese e dei lavoratori, che da due anni cercano di fronteggiare le difficoltà eccezionali scatenate dalla pandemia. Eccezionale è stata anche l’attività dei due Enti nel corso del 2021 e l’ammontare delle risorse che hanno messo in campo attraverso i rispettivi Fondi per il Sostegno al reddito per Dipendenti e Aziende, di cui hanno beneficiato, complessivamente, 2.304 lavoratori e 495 aziende, per un importo di oltre711 mila euro.

In particolare, l’Ente Bilaterale del Terziario ha erogato 70 mila euro di contributi di solidarietà in favore di lavoratori sospesi dal lavoro in cassa integrazione o Fis a seguito della pandemia o come aiuto alla genitorialità, e in favore di imprese per aiutarle a sostenere le spese necessarie ad adottare tutte le misure anti-covid.

426 mila euro sono stati invece destinati alla formazione obbligatoria e alla riqualificazione professionale, di cui hanno beneficiato 1.329 soggetti tra lavoratori e datori di lavoro, con il coinvolgimento di 277 aziende umbre.

Anche l’Ente Bilaterale del Turismo ha messo in campo interventi straordinari: 70 mila euro del Fondo di Solidarietà 2021 sono stati destinati a lavoratori sospesi in cassa integrazione o Fis e alle imprese, per aiutarle a sostenere le spese necessarie ad adottare tutte le misure anti-covid.

145 mila euro sono stati invece destinati alla formazione obbligatoria e alla riqualificazione professionale nel settore. Hanno beneficiato di questa attività500 soggetti tra lavoratori e datori di lavoro. Le aziende coinvolte sono 140.

“Per il secondo anno consecutivo, l’attività degli Enti Bilaterali del Terziario e del Turismo dell’Umbria – dicono i rispettivi presidenti Stefania Cardinali e Maria Ermelinda Luchetti – è stata dettata dall’emergenza economica scatenata dall’emergenza sanitaria. Abbiamo perciò attivato tutti gli strumenti possibili per rispondere ai nuovi bisogni di imprese e lavoratori e per essere loro vicini con il massimo della concretezza.

Siamo perfettamente consapevoli della gravità della situazione in cui si trovano imprese e lavoratori e continueremo a portare avanti il nostro impegno a loro favore con la determinazione che questo momento così difficile richiede.

Stiamo già lavorando, infatti, ai nuovi bandi per i Fondi di solidarietà 2022, che lanceremo non appena definiti nei dettagli operativi”.

 

L’Ente Bilaterale del Terziario è l’organismo costituito e gestito pariteticamente da Confcommercio Umbria in rappresentanza dei datori di lavoro, e dai sindacati dei lavoratori Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil.

L’Ente Bilaterale del Turismo è costituito e gestito dalle associazioni del turismo di Confcommercio Umbria Federalberghi, Fipe, Faita e Fiavet in rappresentanza dei datori di lavoro, e dai sindacati dei lavoratori Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil.