Operazione contro il caporalato, due arresti anche a Castel Ritaldi. Operazione dei Carabinieri.

Ci sono anche due arrestati in Umbria, esattamente a Castel Ritaldi, nella operazione condotta dai Carabinieri di Treviso contro il caporalato nella campagna della Marca. Operazione che ha fatto scattare le manette nei confronti di 4 soggetti, due pakistani e due donne di nazionalità italiana e spagnola. L ‘accusa è di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, incendio aggravato e violenza privata tentata, ai danni di una decina di connazionali. Le vittime , utilizzate nella lavorazione dei campi e potatura dei vigneti nelle campagne del Trevigiano, alloggiavano in sistemazioni di grande disagio sociale senza riscaldamento ed energia elettrica. Sono indagati i titolari di una impresa agricola di Treviso che reclutavano stranieri e li sfruttavano per la manodopera nei campi. Non si sa bene per quali ragioni i due arrestati si trovassero in Umbria, a Castel Ritaldi, e se gli stessi svolgevano qualche attività nel territorio umbro. Saranno le indagini in corso a chiarire anche questi aspetti.