Pietro Grasso a Perugia per il rush finale di Liberi e Uguali

PERUGIA – Il leader di Liberi e Uguali domenica 25 febbraio alle 11, si presenta a Perugia alla Sala dei Notari per il rush finale prima delle votazioni del4 marzo. E nell’attesa che arrivi Grasso, il candidato LeU in Umbria al Senato Andrea Maestri, attacca sul nodo della Perugina, con un’accusa al segretario del Pd Renzi: “Il Jobs Act è l’ultimo anello di un passaggio di precarizzazione del lavoro, iniziata da lontano. Ed è la base delle nuove larghe intese, che tanto larghe non saranno. Tra l’altro con la scadenza degli incentivi per le assunzioni rischiamo di vedere un calo drammatico di occupazione proprio in questo anno. Per questo abbiamo assunto un impegno preciso su questo tema, mentre Renzi nella campagna elettorale evita di farsi vedere nei luoghi in cui la crisi è più profonda. Penso, visto che ci confrontiamo in Umbria, a Terni, ma anche al caso Perugina, ben lontano da un lieto fine”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta