Sospensione perché non si vaccinano, due chiedono dosi

PERUGIA – Hanno chiesto di poter essere vaccinati per il Covid due appartenenti al personale sanitario dell’Usl Umbria 1 ai quali sono state inviate le lettere di sospensione per non avere adempiuto all’obbligo. E’ quanto appreso dall’ANSA. Dieci le lettere di sospensione inviate soprattutto al personale “di comparto”, quindi non medici.  Per altri 40 dipendenti della Usl 1 è stata accertata l’inadempienza all’obbligo vaccinale e se nei prossimi giorni non sarà trovata per loro una diversa collocazione (che non metta a rischio utenti e il resto del personale) anche per loro scatterà la sospensione.