Allarme truffe, si fa consegnare la pensione in cambio di un pacco vuoto

PERUGIA – Aumenta l’esercito dei truffatori in giro per il perugino. L’ultimo è quello ai danni di una mamma. La donna è in casa quando suonano al campanello. E’ un corriere che deve consegnare un computer, ordinato dal figlio. La donna nega: “mio figlio non ha ordinato nulla e poi non vive più con me”. Il corriere quindi sferra l’attacco, chiama il “figlio” al cellulare e glielo passa. La donna sente un paio di frasi: “Mamma paga solo la metà, tanto oggi hai preso la pensione, no?”. La pensione è il dettaglio che la convince, così paga. I truffatori se ne vanno e la donna apre il pacco. Qui la doccia gelata: il contenitore è solo pieno di polistirolo.

Invita a tenere alta l’attenzione la Federconsumatori su episodi del genere. Presi di mira anche una coppia di professionisti, truffati con la scusa dell’incidente del figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.