Assisi, Ricci deposita il ricorso al Tar contro la chiusura del punto nascita

ASSISI – Prima lo annuncia, poi ci ripensa, e infine procede. Il sindaco di Assisi ha depositato al Tar dell’Umbria il ricorso del Comune contro al chiusura del punto nascita decisa dalla Asl 1 e dalla Regione dell’Umbria. A rivelarlo è lo stesso sindaco Ricci, che già nei mesi scorsi aveva annunciato ricorso contro la decisione, che ribadisce che il punto nascita del nosocomio di Assisi “rappresentava un’eccellenza regionale (aveva raggiunto oltre 700 parti all’anno) che andava mantenuto e non lentamente depotenziato, per tutelare altri nosocomi”. Ricci definisce “doveroso rappresentare tale istanza al Tar, auspicando che la verifica amministrativa degli atti possa dimostrare la legittimità della proposta di conservare, in una città santuario internazionale, il punto nascita che, se ben strutturato, può attrarre anche da fuori regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.