Ast, giovedì faccia a faccia Governo – istituzioni, è atteso anche Renzi, e l’azienda e i sindacati?

E’ atteso anche Renzi all’incontro fissato per giovedì a Roma tra le istituzioni locali e il Governo. Un incontro sollecitato oggi dalla presidente della Regione, Catiuscia Marini, che ha telefonato al sottosegretario Delrio proprio mentre a Terni andava in scena una fortissima contestazione da parte degli operai all’indirizzo delle istituzioni. Contestazione che non ha risparmiato neanche i sindacati. Un faccia a faccia con il Governo quanto mai necessario visto il clima di esasperazione che si sta vivendo in questi giorni a Terni. All’incontro ci saranno il sottosegretario Delrio e il ministro Guidi ma non si esclude un passaggio dello stesso presidente del Consiglio, Matteo Renzi che in questi giorni, a sua volta, ha telefonato alla cancelliera tedesca Merkel per porre all’attenzione la vicenda dell’Ast e sollecitare un suo intervento presso Thyssenkrupp.

Per giovedì sarà rientrato in Italia anche l’amministratore delegato Lucia Morselli che domani incontrerà i vertici Tk per fare il punto della situazione. Per ora, però, sia l’azienda che i sindacati non sono stati convocati alla riunione di Roma. Non è escluso, però, che il tavolo vero e proprio, anche con loro, possa essere riconvocato a breve, anche in considerazione di quello che uscirà dal faccia a faccia delle istituzioni con i rappresentanti del Governo. Intanto la città di Terni si prepara alla fermata di venerdì 17. Allo sciopero generale di 8 ore oggi hanno dato l’adesione anche i dipendenti pubblici dell’Umbria. A Terni saranno presenti le delegazioni di Fp Cgil, Fp, Cisl e Uil Fpl per “dire basta all’espropriazione del lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.