Attentato Berlino, da Bevagna solidarietà giovani musicisti umbri appena rientrati in Italia

BEVAGNA – Potevano esserci anche loro nella piazza di Berlino colpita dal vile attentato terroristico di lunedì sera, fortunatamente erano appena rientrati in Italia e dalla loro terra, l’Umbria, inviano un messaggio di solidarietà agli amici tedeschi. Si tratta di un gruppo di giovani musicisti di Bevagna, appena rientrati da Berlino per la seconda tappa del progetto “Berlino – Bevagna e ritorno”, dove si è vissuta una g”rande esperienza di amicizia, con l’emozione ancora viva per i concerti, per l’ospitalità e lo scambio umano con gli omologhi tedeschi”.
A farsi portavoce del loro dolore e della loro vicinanza per quanto accaduto, è il sindaco di Bevagna, Annarita Falsacappa, che a nome dei ragazzi coinvolti nel progetto, dei loro genitori, della scuola di Musica e dell’amministrazione comunale ha detto: “Esprimiamo con questa breve nota tutta la nostra tristezza e la vicinanza agli amici di Berlino. Il dramma che ha colpito la comunità berlinese non ci allontana dal nostro progetto di scambio culturale, anzi ci rende più consapevoli e più saldi della necessità di rafforzare i ponti e l’amicizia tra i popoli e la musica, nel nostro caso, continuerà a rappresentare l’anello di congiunzione. Siamo convinti che questa sia la direzione giusta per opporci alla crisi terribile che questo nostro mondo sta attraversando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.