Beni culturali: 4,5 milioni per l’Umbria dal piano triennale del ministero Risorse per le mura di Amelia, il Boccaglione di Bettona e investimenti sulla Galleria nazionale

PERUGIA – Sei operazioni in tutta Italia per 4,5 milioni di euro di interventi. L’Umbria avrà un ruolo importante nel programma triennale degli investimenti del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, che di interventi ne contiene 241. In Umbria 360mila eruo andranno a Bettona per completare il restauro della chiesa e dei giardini storici della villa del Boccaglione. 800Mila euro andranno per il restauro delle mura urbiche di Amelia; 450 mila euro serviranno per il consolidamento e altri lavori all’interno dell’area archeologica di Ocriculum a Otricoli.

Diverse risorse anche per la provincia di Perugia. Qui ci sono 1,7 milioni. Uno sarà utilizzato per interventi che serviranno al risparmio energetico della Galleria Nazionale dell’Umbria. 700Mila andranno per l’abbattimento delle barriere architettoniche del Museo archeologico nazionale. Per completare l’opera di schedatura e digitalizzazione di 204 statuti comunali sono state stanziate 250mila euro. Molti gli interventi importanti anche in tutta Italia. Risorse andranno alla Domus Aurea e al Teatro Valle, a Palazzo Venezia e alla Cattedrale di Matera.

“La cultura – ha spiegato il ministro Franceschini – è al centro della politica nazionale. Non c’è settore dei beni culturali che non stia ricevendo un impulso significativo in termini economici e politici da questo governo. Sono risorse nuove e immediatamente disponibili, che hanno già avuto il via libera del Consiglio superiore dei beni culturali, tengono conto delle esigenze e delle segnalazioni venute dai territori e contribuiranno al rilancio dell’economia”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>