Città di Castello, si schianta contro un albero e muore Dolore e sgomento della città per la tragica scomparsa di Mario Mari

CITTÀ DI CASTELLO – Mario Mari, 53 anni molto conosciuto ed apprezzato a Città di Castello come esperto di informatica, è morto in seguito alle gravi lesioni riportate dopo essersi schiantato con la sua auto speciale contro un albero lungo, la strada che collega Villa Montesca a Città di Castello. Venerdì scorso, intorno a mezzogiorno, era uscito dal lavoro e diretto verso Città di Castello, quando per motivi sconosciuti, ha perso il controllo dell’auto finendo fuori strada.

L’auto si è fermata contro un grosso albero. Sul posto sono intervenuti istantaneamente un’ambulanza del 118 e una squadra dei Vigili del fuoco.

Le sue condizioni sono apparse subito disperate, è stato trasportato all’ospedale del capoluogo altotiberino dove è stato ricoverato in rianimazione. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi del personale medico e paramedico di strapparlo alla morte, dopo aver lottato per circa venti ore sospeso tra la vita e la morte, è spirato.
Era dipendente della Sogepu e lavorava con un contratto part time proprio nella gestione dati al pc. L’uomo era già stato colpito duramente dalla vita quando, a circa venti anni, rimase vittima di un grave incidente stradale in moto che lo costrinse sulla sedia a rotelle.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta