Decolla l’Aeroporto San Francesco : oltre 200mila euro di utili nel bilancio 2017

PERUGIA – Un bilancio 2017 alquanto memorabile per la SASE SpA, la Società che gestisce l’aeroporto internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”. In cinque anni le casse dello scalo umbro sono passate da un debito di oltre un milione e mezzo a un avanzo di oltre 200mila euro. E anche rispetto al bilancio 2016, che ha riportato una perdita di 320mila euro, si è registrato un incremento in un anno di oltre mezzo milione di euro. E finalmente sembra che si possa parlare di un’inversione di tendenza con un sostanziale aumento del business cui si affianca un evidente trend di riduzione del deficit culminato con lo storico utile registrato nell’ultimo esercizio. Approvato dal Consiglio di Amministrazione l’esercizio chiuso al 31/12/2017, con un risultato positivo pari a 211.342 euro. Per i primi di maggio è stata convocata l’Assemblea dei Soci, cui verranno presentati questi dati. Insomma, dopo aver navigato per acque non proprio tranquille nel quinquennio 2013-2017, l’Aeroporto umbro sembra essere uscito dal guado in maniera significativo, anche alla luce del complicato scenario di debolezza del segmento degli aeroporti sotto al milione di passeggeri/anno che, negli ultimi anni, ha registrato numerosi fallimenti e chiusure. E grazie a questo importante risultato vengono pienamente soddisfatti, con un anno di anticipo, gli obblighi derivanti dalla concessione ventennale (rilasciata nel maggio 2014) e dall’atto aggiuntivo degli organi competenti. Tali prescrizioni richiedono il raggiungimento di un MOL positivo ed un sostanziale equilibrio economico-finanziario della Società da raggiungere nei 4 anni dalla sigla della concessione.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta