Ex Fcu, corsa contro il tempo per salvare il servizio: incontro al ministero entro fine mese

PERUGIA – Un incontro al ministero entro la fine del mese per attingere a quei 63 milioni di euro stanziate ma che non sono ancora nella disponibilità di cassa e che, se non dovessero essere pronte, rischiano di mettere in difficoltà tutto il servizio. Secondo il direttore Maurizio Fagioli infatti, entro il 10 settembre, senza fondi per la manutenzione e gli interventi di adeguamento sul fronte sicurezza, la fine dell’esercizio è prevista per il 10 settembre.

Si configura dunque una vera e propria corsa contro il tempo. La Regione ne è consapevole, ecco perché l’assessore Giuseppe Chianella ha convocato una riunione.“Gli impegni assunti dalla Regione Umbria sulla Fcu non sono in discussione e verranno pienamente rispettati”: afferma l’assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella. “Si riconferma quindi l’attenzione che la Giunta regionale ha posto in questi anni per il ripristino, l’ammodernamento e la messa in sicurezza di questa infrastruttura, interventi per i quali le risorse intercettate e disponibili ammontano a 63 milioni di euro grazie all’accordo tra Regione e Governo. Tale entità di risorse – prosegue l’assessore – non si vedeva,  sulla ex FCU,  dagli inizi degli anni 90, come in più occasioni ribadito, e tali risorse – sottolinea – ci consentiranno di operare un intervento strategico, in particolare sulle tratte  con necessità manutentive importanti. Si tratta di risorse che ci sono, che sono state già appostate in termini di competenza, e che saranno oggetto di un incontro al Ministero alla fine di agosto, incontro concordato già dai primi giorni  del mese di agosto”.

“Per riguarda gli articoli apparsi sulla stampa – afferma Chianella-  non avendo ricevuto alcuna comunicazione, né formale né informale, non siamo nelle condizioni di poterli confutare. Informiamo però che martedì prossimo é stata convocata una riunione in assessorato tra i vertici di Umbria Mobilita e Tpl, Busitalia ed i tecnici regionali proprio per capire ed affrontare le diverse questioni relative alla ex Fcu anche alla luce della riunione che si terrà al ministero . Sarà quella l’occasione – ha concluso l’assessore – per approfondire e chiarire le indiscrezioni sulla vicenda e sarà nostra cura informare l’opinione pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.