Foligno, Mariani fuori dal consiglio provinciale si dimette da capogruppo Pd folignate

FOLIGNO – Qualche scossone  nel centrosinistra, dopo le elezioni provinciali di domenica. Foligno, la terza città dell’Umbria e con le amministrative a primavera, non ha eletto il candidato, la capogruppo dem Seriana Mariani, che si è dimessa.

“La vicenda che si è consumata con la mia mancata elezione in rappresentanza di Foligno e del suo comprensorio, in occasione del rinnovo del Consiglio provinciale di Perugia che si è svolto il 3 febbraio scorso, non può non produrre effetti – ha sottolineato la Mariani – devo quindi prendere atto del risultato e trarne le conseguenze. Foligno, dopo avere avuto il Presidente della Provincia, non ha più un suo rappresentante. La città – considerata il Comune che può bloccare l’avanzata della destra in Umbria nelle prossime elezioni amministrative – non è stata messa al riparo dalle tensioni. Non è stato colto un risultato alla nostra portata e che rischia di pesare in maniera negativa per l’intero centrosinistra in Umbria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.