Foligno, si stacca l’elica di una pala eolica: paura ad Annifo

FOLIGNO – Paura ad Annifo, frazione montana di Foligno, per l’improvviso crollo dell’elica di una delle due pale eoliche recentemente installate per la produzione di energia pulita. Il fatto è accaduto intorno alle 16 di domenica, sotto gli occhi increduli di alcuni cittadini. Fortunatamente non ci sono state conseguenze gravi, dato che al momento del distacco non c’erano persone nei paraggi. L’incidente ha comunque sollevato apprensione tra i cittadini della zona, la maggior parte dei quali non ha mai visto di buon occhio l’idea delle pale eoliche in quanto fonte di disturbo acustico e di grave impatto ambientale. Sotto accusa, in particolare, la pala eolica installata a Croce Fumeggia, secondi gli abitanti del posto, fonte di rumore anche per più di 24 ore di seguito nelle giornate di vento.
“Come cittadini – afferma Francesco Savino, uno dei residenti – ci stiamo chiedendo se queste pale siano state collaudate e controllate anche dal punto di vista della sicurezza e se sia stato tenuto conto dell’impatto acustico delle stesse rispetto al preesistente ambiente acustico della frazione di Annifo, che è anche luogo di villeggiatura”.
Dura la presa di posizione della Pro Loco di Annifo che, attraverso la propria pagina Facebook, pone una serie di domande all’amministrazione comunale augurandosi che le “autorità competenti prendano i dovuti e immediati provvedimenti a tutela degli abitanti della frazione di Annifo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.