Furto alla sede Cgil di Ponte Felcino. Ciavaglia: “Colpito luogo della partecipazione” Prelevati beni di scarso valore

PERUGIA – La sede Cgil di Ponte Felcino a Perugia è stato oggetto nei giorni scorsi di un furto, con ingenti danni all’interno della struttura. Sono stati prelevati beni di scarso valore, qualche computer e poco altro, “ma la gravità dell’episodio – dice Ciavaglia – non sta nel danno economico, quanto piuttosto nell’aver colpito un luogo dove si offrono servizi e assistenza ai lavoratori, ai pensionati e alla cittadinanza tutta, in un quartiere molto importante della città capoluogo”.

“Sono proprio luoghi come le Camere del Lavoro – prosegue il segretario della Cgil di Perugia – presidi di partecipazione territoriale, che tentano di porre argine alla disgregazione sociale che spesso sfocia anche in episodi di criminalità. Luoghi che andrebbero dunque tutelati e tenuti in maggior conto da parte delle amministrazioni pubbliche, perché è attraverso la partecipazione alla vita comune che si contrastano fenomeni di microcriminalità come quello che ha colpito la nostra sede. Detto questo, vogliamo tranquillizzare i cittadini di Ponte Felcino: la nostra sede è già pienamente operativa”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>