Il Burri dei miracoli: una sua opera vale 10 milioni di dollari

CITTÀ DI CASTELLO – Un valore record di 10 milioni di dollari è stato stimato il capolavoro di Alberto Burri che il 16 novembre verrà messo all’asta da Sotheby’s insieme ad opere di altri artisti di fama mondiale quali Warhol, Bacon e Lichtenstein. Il monumentale ‘Nero Plastica’ del 1963  appartenente alla Serie Nero Plastica è stata in mostra al Solomon R. Guggenheim Museum di New York tra il 2015 e il 2016 con la prima retrospettiva monografica intitolata “The Trauma of Painting”. Questo lavoro di grandi dimensioni è una delle plastiche più importanti dell’artista tifernate degli anni ’60. Di questa tipologia di Nero Plastica di grandi dimensioni ne esistono solo altri sei esemplari. Grégoire Billault, direttore del dipartimento di arte contemporanea di Sotheby’s New York, ha commentato: “Chi ha visto la retrospettiva di Burri al Guggenheim ha apprezzato l’energia esplosiva del monumentale Nero Plastica L.A, una delle espressioni più alte ed audaci dell’astrazione degli anni Sessanta, oggi potente e rivoluzionaria come quando fu svelata al mondo quasi 55 anni fa”. L’altro record di Burri risale al febbraio 2016, quando la sede londinese di Sotheby’s vendette un “Sacco e rosso” del 1959 per 11,5 milioni di euro. L’opera che verrà battuta a New York dopo essere stata di proprietà della Fondazione Burri di Città di Castello, è passata alla collezione Mazzoleni-Schiavina di Torino che poi l’ha rivenduta agli attuali proprietari. E oltre all’opera del maestro tifernate, a New York verranno messe all’asta dedicata all’arte contemporanea, tra gli altri, la «Testa di donna» di Roy Lichtenstein (quotazione tra i 10 e i 15 milioni di dollari), un Mao di Warhol (fra i 30 e i 40 milioni), un Basquiat (tra i 7 e i 10 milioni) e poi i «Tre studi su George Dyer» di Francis Bacon, con una quotazione fra i 35 e i 45 milioni di dollari. Ora si aspetta solo di vedere se le quotazioni di Burri, che in questi anni stanno crescendo in maniera vertiginosa, continueranno in questa splendida ascesa sia di prezzo che di valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.