Jp Industries, è di nuovo silenzio sulla vertenza

NOCERA UMBRA – Troppo silenzio sul futuro della Jp Industries. I delegati Fiom Cgil della Jp Industries “dopo la firma sul prolungamento della cassa integrazione, datata 10 gennaio 2019, restano stupiti sull’ennesimo silenzio caduto sulla vertenza. “C’erano degli impegni ben precisi come un incontro al Mise per l’ormai famoso patner ma oltre non a non avere ancora una data, continuano i problemi con gli stipendi. Siamo molto preoccupati sul futuro del nostro lavoro, si parla di alcune commesse ma anche di problemi con lo stipendio, siamo in attesa della firma sul decreto per la cassa e pertanto alcuni mesi dovranno trascorrere prima di ricevere le spettanze. Di sacrifici ne stiamo facendo e se necessario li continueremo a fare ma il prezzo è ormai elevato e la speranza sta scemando. Come delegati pertanto chiediamo alla politica di intervenire  immediatamente e cercare di fare chiarezza. Abbiamo due parlamentari al governo di cui uno è anche vice sindaco di Nocera Umbra, on.  V. Caparvi e F. Gallinella a cui chiediamo di organizzare una riunione con le organizzazioni sindali e con i lavoratori. Chiaramente non è una situazione facile per nessuno ma girare la testa da un’altra parte non è la soluzione. Continuare a giocare a carte coperte non giova a nessuno, se nulla di positivo accade, con la fine del 2019 scompare difinitivamente una azienda che per alcuni decenni ha creato sviluppo e prosperità. Con la eventuale  chiusura della j. P., sul territori della fascia appenninica si abbatterà inevitabilmente un ennesimo e disastroso terremoto. Ci auguriamo che rispetto a quello del 1997 non porti anche morti ma soprattutto che la politica prenda difinitivamente questa vertenza per il verso giusto senza attendere una morte più che annunciata”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>