Jp Industries, Recchioni (Fiom): “Si torni a parlare di lavoro”

PERUGIA – Dopo le elezioni, si torni a parlare di problemi seri. E’ l’appello del delegato Fiom Cgil di Perugia, Luciano Recchioni: “Passata la boria elettorale delle europee e delle amministrative, dove si votava, eccoci ripiombati nella quotidianità e la quotidianità per  molti di noi  comuni mortali, è il lavoro.  le cronache e le stampe di oggi sono passate dai sondaggi ai risultati, ai soliti drammi lavorativi ed occupazionali : lILVA, il mercatone uno, la wirphool tanto per fare alcuni nomi ma io voglio restare e tornare a parlare della J.P. INDUSTRIES. I mesi passano e il 31/12/2019 per i 700 dipendenti finirà la cassa integrazione, come riporta l’ultimo comunicato sindacale da fabriano, i lavoratori hanno fatto  di tutto per aiutare e sperare che il datore di lavoro riuscisse a mettere in pratica il piano industriale  ma da tempo non si hanno notizie se non qualche indescrizione. I lavoratori pochi o tanti che siano stati, da dicembre non percepiscono stipendio, pertanto anche quel filo di speranza se ne sta andando. abbiamo chiesto a più riprese un incontro con proprietà e governo ma ad oggi tutto tace.  Nel frattempo ci giunge un comunicato da parte del capo gruppo di minoranza della lista RIVOLUZIONATi  FRANCO BURIANI, del consiglio comunale di NOCERA UMBRA, la richiesta  alla maggioranzza di un CONSIGLIO COMUNALE APERTO con ORDINE DEL GIORNO specifico sul presente e futuro della J.P. industries”.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail