Mise: c’è la firma sull’accordo tra Ast e sindacati

C’è la firma sull’accordo al Ministero dello Sviluppo Economico tra Ast e sindacati.

L’incontro ha portato a sottoscrivere tra le parti due verbali di accordo, che hanno riassunto le intese verbali con le quali le parti si erano lasciate scorsa settimana.

Una intesa che il sindacato proporrà nei prossimi giorni ai lavoratori nel corso di varie assemblee. Il piano prevede 69 milioni di investimenti, 31,5 dei quali nell’anno fiscale 2018/2019.

14 milioni e mezzo saranno destinati al rinnovo degli impianti. Più di 5 milioni per aumentare la sicurezza e la tutela ambientale.

4 per migliorare l’efficienza dell’azienda. Confermato l’obiettivo del milione di tonnellate di acciaio liquido. 50 impiegati saranno incentivati all’esodo, ricorrendo a strumenti di mobilità condivisa e volontaria.

L’Ast conferma la volontà di puntare all’incremento della sua presenza nel mercato degli utilizzatori finali del prodotto laminato a freddo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail