Nocera Umbra, si alza il sipario sul Palio dei Quartieri

NOCERA UMBRA – Presentazione ufficiale del Palio dei Quartieri, la rievocazione storica che da quasi trent’anni anima l’estate nocerina con la sfida di Porta Santa Croce e Borgo San Martino. Lunedì si parte e oggi il sindaco Giovanni Bontempi, anche presidente dell’Ente Palio, ha presentato l’edizione 2016 affiancato dall’assessore alla Cultura Virginio Caparvi, insieme ai presidenti dei quartieri Catia Riboloni e Giuseppe Biagioni e al presidente della Pro Loco, Franco Favorini.

“Questa – ha detto il sindaco – sarà una settimana in cui Nocera non dimentica i problemi che ha ma nel festeggiare vuole riappropriarsi sempre di più del proprio centro storico. Era questo il motivo per cui il Palio nacque ed è ancora valido”. L’assessore Caparvi ha ricordato le iniziative collaterali al Palio, che animeranno il centro storico e che aprono i battenti proprio oggi: la mostra del maestro Francesco Frattaioli, la mostra fotografica de l’Arengo e quella organizzata sulla Torre Civica, oltre all’apertura di Slow Art, a Boschetto. “Un mese intenso – ha detto – che ci indica qual è la strada del nostro territorio: accogliere sempre di più turisti e visitatori”. Criptici i presidenti dei due quartieri. “Porta Santa Croce – ha detto Catia Riboloni – si è impegnata tantissimo per ricostruire e regalare alla città una parte di storia spesso dimenticata. Importante è stato il grande lavoro dei giovani”. Giuseppe Biagioni, presidente di Borgo San Martino, ha ringraziato il sindaco, i contradaioli e la proloco. “Questa manifestazione è il nostro simbolo, venite a trovarci”.

Presentati anche il Palio e il Premio Speciale, i riconoscimenti che andranno ai quartieri che risulteranno vincitori nelle gare atletiche e nelle rievocazioni storiche. Il primo è un drappo realizzato dal maestro Francesco Frattaioli che vede protagonista il Campanaccio. Il secondo è invece stato a cura di Roberto Biagioli, giovane artigiano locale che ha dato prova della sua abilità. Ha inciso infatti su un crociale di un centenario ciliegio l’immagine di via San Rinaldo, scenario dell’ultimo tratto della portantina, colorato dei colori dei quartieri.

L’appuntamento è per lunedì alle 21 per la serata inaugurale con le esibizioni delle scuole di danza Asd Nuova Nastro Rosa, Hip Hop Generation, Palestra EnerGym e Scuola di Danza Scarpette Rosse. Cortei storici martedì 2 agosto, mercoledì rievocazione storica di Borgo San Martino, giovedì di Porta Santa Croce. Venerdì la Gara equestre del Roccio, in versione notturna. Sabato la consegna del Premio Speciale e domenica, a partire dalle 21, Gioco della Dama Infedele con staffetta e portantina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.