Nuove Province, la sfida è Mismetti-Alemanno, Di Girolamo-Cocco

La sfida per le nuove Province sarà Mismetti- Alemanno per Perugia, Di Girolamo – Cocco per Terni. A due giorni dal termine per la presentazione delle candidature il quadro per la corsa al posto di presidente è abbastanza chiaro. Nel capoluogo di regione il Pd schiererà il sindaco di Foligno Nando Mismetti e sta lavorando insieme alla coalizione di centrosinistra per presentare una lista unitaria di candidati consiglieri. Il centrodestra punterà sul sindaco di Norcia, Nicola Alemanno che ha la meglio sul collega di Deruta, Alvaro Verbena. Tramontata invece l’ipotesi Nasini. Il sindaco di Torgiano infatti ha rifiutato la candidatura che avrebbe accettato solo se sostenuto da una lista largamente condivisa. A Terni il Pd punta su Di Girolamo mentre per il centrodestra schiererà Giorgio Cocco, che ha superato il sindaco di Castel Giorgio, Andrea Garbini.

Intanto iniziano a circolare anche i primi nomi delle liste dei candidati al consiglio provinciale. A Perugia il Pd ha scelto Erika Borghesi consigliere comunale di Perugia, Maria Pia Bruscolotti sindaco di Massa Martana, Roberto Ferricelli sindaco di Piegaro, Giorgio Locchi capogruppo del Pd di Gualdo, Paolo Fratini sindaco di San Giustino; i socialisti Roberto Bertini assessore provinciale uscente, Rifondazione Massimiliano Alunno consigliere comunale di Città di Castello, Filippo Stirati sindaco di Gubbio per le liste civiche.

Nel centrodestra, Forza Italia ha scelto Massimo Perari, Lio Mancinelli consigliere comunale di Deruta, Marcello Nasini sindaco di Torgiano, Sandro Cretoni, ex consigliere provinciale, oggi presidente del consiglio comunale di Spoleto, e Giampiero Panfili fuoriuscito da Forza Italia durante le amministrative. Fratelli d’Italia potrebbe schierare il tuderte Claudio Ranchicchio e la perugina Clara Pastorelli come anche il giovane consigliere comunale di Citerna, Enea Paladino. Il Nuovo centrodestra punta gli occhi su Evian Morani, Floriano Pizzichini e Francesco Gagliardi.

Su Terni si lavora sulle rifiniture. Le candidature saranno rese note nelle prossime ore. Sembra che nella lista del centrosinistra siano candidati Giampiero Lattanzi, sindaco di Guardea, Giuseppe Germani sindaco di Orvieto, Francesco De Rebotti sindaco di Narni, Riccardo Maraga sindaco di Amelia. Con loro anche i sindaci di Avigliano Umbro, Giuseppe Chianella, e di Ferentillo, Paolo Silveri. Tra le donne, il sindaco di Montefranco, Rachele Taccalozzi, il vicesindaco di Sangemini (Sel) Mimma Trotti e il consigliere del Pd a Stroncone Elisabetta Corbucci.  In lista potrebbe entrare anche Massimo D’Antonio consigliere provinciale uscente ex Udc, candidato alle ultime comunali nella lista civica del sindaco Di Girolamo. Tra le riconferme si parla di uno tra Emilio Gubbiotti, Pierluigi Spinelli e Giuliano Rossi. Tra le ipotesi anche quella di candidare il consigliere comunale, ex assessore, Sandro Piermatti.

Sul fronte del centrodestra si parla degli uscenti di Manuela Beltrame, Francesco Abbate, Sergio Bruschini e Marco Nebbia di Otricoli.

Si voterà domenica 12 ottobre dalle 8 alle 20. Gli aventi diritto al voto sono complessivamente 809 a Perugia e 403 a Terni che corrispondono a tutti i consiglieri comunali e ai sindaci attualmente in carica. Il nuovo Consiglio provinciale, che a Perugia sarà composto da 12 consiglieri mentre a Terni da 10, durerà in carica 2 anni, mentre il nuovo presidente della Provincia ne durerà 4.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.