Palazzo Cesaroni, rinnovate le commissioni: Smacchi, Brega e Solinas i presidenti Questa l'assetto che resterà in vigore fino alla fine della legislatura

PERUGIA – Andrea Smacchi, Eros Brega e Attilio Solinas. Sono loro i presidenti delle commissioni consiliari permanenti di Palazzo Cesaroni. La conferma è avvenuta questa mattina nel corso delle riunioni d’insediamento per il rinnovo. Riunioni alle quali ha partecipato anche la presidente dell’Assemblea legislativa, Donatella Porzi. La maggioranza compatta, ha confermato i presidenti uscenti. Non cambiano neanche i vicepresidenti indicati dalle opposizioni (Carbonari, Fiorini e De Vincenzi) ma le opposizioni, con il divorzio di Ricci, si sono spaccate con i grillini che hanno votato scheda bianca, come Ricci.

La Prima commissione si occupa di “Bilancio, programmazione generale, programmazione e organizzazione delle risorse finanziarie, patrimoniali e umane, enti dipendenti dalla regione e società partecipate dalla regione, rapporti con gli enti locali, innovazione e sistemi informativi, politiche comunitarie, relazioni internazionali, cooperazione allo sviluppo, emigrazione”. La Seconda di  “Politiche agricole e agro-alimentari, programmazione forestale e politiche per lo sviluppo della montagna, artigianato e cooperazione, energia, commercio, turismo, governo del territorio, protezione civile, urbanistica, valorizzazione dei sistemi naturalistici e paesaggistici, aree protette, infrastrutture e trasporti, difesa del suolo, ciclo idrico integrato, cave, miniere e acque minerali, opere pubbliche e infrastrutture tecnologiche, mobilità”. La terza di “Tutela della salute,  sicurezza dei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, politiche abitative, edilizia pubblica, beni e
attività culturali, volontariato e cooperazione sociale, sport e impiantistica sportiva, istruzione e sistema formativo, formazione professionale, diritto allo studio, politiche attive del lavoro, pari
opportunità, caccia e pesca, immigrazione”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>