Partecipate, Bartolini detta l’agenda: “Fuori da 30 società” L'assessore alle Riforme fa il punto sugli impegni dei prossimi mesi

PERUGIA – Novità in vista per le partecipate. Le annuncia l’assessore regionale Antonio Bartolini dalle colonne del Messaggero, spiegando che la Regione uscirà da oltre 30 società. Resteranno quelle funzionalmente strategiche tipo Sase, Umbria Digitale. Su Umbria Mobilità Bartolini ha parlato di un grande lavoro. Sui rifiuti si punta all’accorpamento dei gestori mentre serve una legge che vieti di partecipare a società che svolgono la funzione fuori dai confini regionali.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>