Perugia 1416, Porta Sant’Angelo vince anche la Mossa alla torre

PERUGIA – È stato sempre il Magnifico Rione di Porta Sant’Angelo a vincere la seconda sfida di Perugia 1416, quella della Mossa alla torre. Un altro titolo che le consente così, nella classifica generale per la conquista del Palio 2019, di piazzarsi al primo posto con 40 punti, seguito da Porta Eburnea e Santa Susanna (27), San Pietro (20) e Porta Sole (16). Una conquista raggiunta stavolta grazie all’invincibile squadra con capitano Paolo Pizzichelli, maresciallo Curzio Mugnani, alfiere Riccardo Vipera, e dieci tiratori infallibili: Luca Ceccarelli, Mattia Masotti, Lorenzo Baldoni, Marco Nuzzi, Lorenzo Guercini, Enrico Brachini, Nico Brachini, Nicolò Giuliacci, Lino Bizzaglia, Francesco Edoardo Maselli. Porta Sant’Angelo ha così esultato, tra i cori e il tifo dei suoi rionali, in mezzo al pubblico di piazza Matteotti, per proseguire i festeggiamenti in taverna. Tutto in attesa dell’arrivo di Braccio a cavallo, che anche quest’anno si è tenuto nella scenografica cornice del Cassero di Porta Sant’Angelo, tra le fiaccole, scortato dalla Compagnia del Grifoncello. Ad accoglierlo i Consoli dei cinque Rioni. Da lì, ha preso il via la festa campestre nel Giardino di San Matteo degli Armeni, dove per la prima volta hanno debuttato anche i teatranti rionali, con la messa in scena di “Braccio, un uomo come noi…”, la rappresentazione teatrale a cura di Stefano Venarucci, coordinatore artistico di Perugia 1416, che ha voluto caratterizzare questo momento conviviale condito di musica medievale e degustazione gratuita di prodotti tipici umbri. Poi tutti ancora una volta in taverna, nei vari Rioni.
Oggi va in scena l’ultimo giorno di Perugia 1416, quello che decreterà, nel tardo pomeriggio, dopo il grande corteo storico (valutato da una giuria inserita, stavolta, tra il pubblico) e la corsa del Drappo, il vincitore della quarta edizione di Perugia 1416 e l’assegnazione del Palio 2019.

Tutto in diretta su Umbria Tv. Come da tradizione, l’evento sarà trasmesso in diretta su Umbria TV a partire dalle 16, e in replica integrale lunedì 17 giugno, alle 20.30, con le fasi e i momenti più suggestivi della manifestazione sul canale 10 e in streaming sul sito www.umbriatv.com. A condurre l’intero evento sarà Riccardo Marioni con tanti ospiti ed esperti che si alterneranno al suo tavolo e racconteranno assieme al lui la magia della manifestazione. Oltre alla diretta, saranno trasmessi gli appuntamenti che si sono tenuti nella “tre giorni”.

Il programma di oggi, 16 giugno. Dalle 10 alle 16, in piazza Matteotti giullarate a cura del Tieffeu e Torneo del Saraceno in corso Vannucci e Piazza Italia; 11.30, Chiesa di Santo Spirito, in via del Parione, santa messa dei rionali di Porta Eburnea, con la partecipazione di figuranti e tamburini del Rione; alle 16, in Corso Vannucci, esibizione degli sbandieratori di Assisi; ore 16.30, Caserma Braccio Fortebracci, Comando Militare Esercito Umbria, Piazza Lupattelli, 1, Picchetto d’Onore, Partenza del corteo di Braccio scortato dagli armati della Compagnia del Grifoncello e di Militia Bartholomei (via Cesare Battisti, via Maestà delle Volte, Piazza IV Novembre); ore 17, Corso Vannucci, spazio antistante Palazzo dei Priori, Incontro di Braccio con la Reggenza comunale e Consegna delle chiavi della Città, salita in corteo al palazzo comunale in Piazza IV Novembre; alle 17.30, in Piazza Italia, Corso Vannucci, Piazza IV Novembre; Gran Corteo Storico dei cinque Rioni e delle Delegazioni ospiti; alle 19, in Corso Vannucci, Corsa del Drappo (terza sfida tra i Rioni), spettacolo degli Sbandieratori di Todi e dei Musici “Arcus Tuder” Città di Todi; alle19.30 circa, proclamazione del Rione vincitore e assegnazione del Palio 2019; Corteo del Rione vincitore lungo Corso Vannucci.