Perugia, commissariamento del liceo Galilei. Parla la preside Falaschi: “Calunnie personali e troppe polemiche”

PERUGIA – Lo scontro sul futuro del liceo scientifico Galilei si alza e, dopo l’assemblea degli studenti che hanno definito la preside “inadeguata”, arriva anche la nota della dirigente scolastica Nivella Falaschi, che risponde con una presa di posizione ufficiale. “A seguito del susseguirsi di notizie e polemiche riguardanti la situazione finanziaria del Liceo Scientifico Galilei di Perugia – scrive la dirigente – ritengo mio preciso diritto – dovere discutere con gli insegnanti, gli studenti ed i loro genitori lo stato reale delle cose. Purtroppo si è voluto alzare un polverone e strumentalizzare una situazione che, se fosse prevalsa la buona fede, non avrebbe raggiunto intollerabili, e per me inaccettabili, livelli di calunnia sul piano personale. Sono quindi a disposizione nella mia qualità di Responsabile dell’Istituzione Scolastica per fornire ogni chiarimento sulla vicenda e spero che anche da parte degli interlocutori si manifesti altrettanta disponibilità”.

L’appuntamento è per mercoledì 22 alle 17, quando la preside incontrerà genitori, studenti e insegnanti. Intanto oggi la dirigente dell’ufficio scolastico regionale, Sabrina Boarelli, incontrerà genitori e una rappresentanza del consiglio d’istituto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.