Perugia, donna travolta dal treno: amputate le gambe

PERUGIA – Sono ancora sconosciute le cause di un gravissimo infortunio occorso ad una donna di circa 43 anni, poco dopo le 19.30 alla stazione ferroviaria di Fontivegge. Le prime notizie sono state frammentarie e la centrale regionale del 118 ha divulgato poche notizie relative alla donna che ha riportato gravi lesioni ad entrambi gli arti, ed ora si trova con codice della massima gravità nella sala emergenza “Domenico Tazza” del pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia.

Le sue condizioni sono molto gravi ed è stata operata per l’amputazione delle gambe.  La donna, 43 anni, originaria di un paese del nord est europeo, si trova ricoverata dalla notte scorsa nel reparto di Rianimazione del S.Maria della Misericordia, come informa una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia. Al suo arrivo in ospedale nella sala emergenze  del pronto soccorso veniva  “intubata” e  il medico di turno Massimo Siciliani procedeva alle prime trasfusioni di sangue e al tempo stesso organizzava una equipe di chirurghi vascolari ed anestesisti per un primo tentativo di suturazione delle gravissime ferite agli arti. Trasferita in sala operatoria, la donna è stata sottoposta durante la notte ad intervento chirurgico dalla equipe di ortopedici della struttura del Prof.Auro Caraffa.Purtroppo sì è resa necessaria l’amputazione di entrambe le gambe.La donna è stata colpita dal treno proprio mentre si apprestava a raggiungere il marciapiede del binario numero 2 della stazione; da fonti interne all’ospedale si apprende che sarebbe da escludere un gesto volontario; si tratterebbe piuttosto di una grave imprudenza della donna per evitare l’utilizzo del sottopassaggio.

 

Sono stati vani tutti i tentativi di recupero degli arti della donna che si trovava

20160611_210422sul marciapiede del binario “2” della stazione mentre era in transito un treno proveniente da Foligno e diretto a Firenze. La prima richiesta di soccorso è arrivata alla centrale del 118 alle 19.39 da parte di un viaggiatore. Immediato anche l’intervento della polizia ferroviaria. Le condizioni della donna sono giudicate molto gravi, sicuramente, fanno sapere i sanitari, verrà trasferita nel reparto di Rianimazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.