Perugia, gli abitanti di Fontivegge diventano “Sentinelle della legalità”

PERUGIA – I cittadini che diventano sentinelle del proprio quartiere. E’ quello che è successo a Fontivegge dove i cittadini riuniti nell’associazione Fontivegge insieme che hanno deciso di non assistere passivamente alle scene di spaccio e ubriacature molestie che tradizionalmente si consumano. Tra le segnalazioni che le “sentinelle” di Fontivegge hanno fatto c’è quella di un gruppetto che faceva i propri bisogni in via del Macello. Spaccio invece è stato segnalato a tarda notte. La serata, che ha visto anche il tentato suicidio, ha visto anche una rissa al pub etnico.

“Il nostro intervento è stato positivissimo – hanno scritto sul gruppo Facebook – e noi continueremo ad agire autonomamente perché siamo stanchi e non abbiamo paura delle persone che bivaccano nel nostro quartiere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.