Regione, i Fratelli d’Italia chiedono un posto in giunta

PERUGIA – Vogliono un assessore i Fratelli d’Italia dell’Umbria. Un proprio esponente in giunta, disconoscendo quel Michele Fioroni che fino a qualche settimana fa veniva dato come “tecnico di area”, traslocato da Palazzo dei Priori a Palazzo Donini. Lo dicono in conferenza stampa il coordinatore Franco Zaffini, insieme agli altri esponenti del poker: la consigliera Eleonora Pace, il presidente del consiglio regionale Marco Squarta e l’altro parlamentare, il deputato Emanuele Prisco.

Un posto in giunta è quello che viene chiesto alla Tesei (attraverso la testa di Fioroni?) e sempre alla lady di Montefalco rimproverano troppa ‘esterofilia’, con il direttore regionale alla Sanità, arrivato dal Veneto insieme all’assessore Coletto.