Roberto Benigni e Nicoletta Braschi querelano Report: “Notizia false e diffamatorie”

TERNI – Roberto Benigni e Nicoletta Braschi querelano il programma televisivo d’inchiesta Report. Alla base della querela ci sarebbero delle “Notizie false e diffamatorie diffuse nel corso della puntata del 17 aprile”.

La puntata che aveva fatto luce sulla triste vicenda degli Studios di Papigno.

Con una nota l’avvocato Michele Gentiloni Silveri il 18 aprile 2017 comunica «nell’interesse di Nicoletta Braschi e Roberto Benigni sia in proprio che quali soci di Melampo Cinematografica S.r.l» di aver ricevuto mandato di sporgere querela presso la Procura della Repubblica di Roma «nei confronti dei dottori Giorgio Mottola e Sigfrido Ranucci, nonchè di chiunque altro abbia con loro concorso o cooperato, in relazione alle notizie false e gravemente diffamatorie diffuse nel corso della puntata del 17 aprile 2017 della trasmissione Report».

Ne dà notizia un lancio dell’agenzia LaPresse.

 

Studios di Papigno: tra flop e debiti. Report accende i riflettori sulla vicenda Più di 10 milioni di euro investiti, e un corso di laurea ad hoc, chiuso dopo pochi anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.