Spoleto, nessuno vuole l’azienda agraria di Giano: la gara va deserta

SPOLETO – Va deserta la gara per la vendita dell’azienda agraria di Giano dell’Umbria, di proprietà del Comune di Spoleto. Un’operazione che aveva messo sul mercato 150 ettari di terreni e una decina di immobili per un valore totale di 3,3 milioni di euro. E, insieme alla vendita, sfuma anche la possibilità di ripianare il buco di bilancio con parte del ricavato della vendita.

L’orizzonte per il Comune si fa scuro dunque e prende corpo l’ipotesi tracciata dal collegio dei revisori dei conti che aveva messo in conto tale eventualità. Ora c’è da capire quale sarà l’intenzione dell’amministrazione comunale per far fronte a questa situazione. In ballo c’è anche la delibera per la vendita delle reti del gas, che vale 29,2 milioni di euro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.