Tassa sui rifiuti, la Uil: “Nel Ternano la spesa è sopra la media nazionale”

TERNI – La Tassa sui rifiuti solidi urbani ammonta complessivamente, nei 33 Comuni della Provincia di Terni, a 30,1 milioni di euro che significano 133 euro medi per residente, a fronte di una media nazionale di 128 euro.

Le altre imposte (imposta di soggiorno, occupazione suolo pubblico, imposta di pubblicità ecc.), ammontano a 37,8 milioni di euro (il 25,8% del totale), che significano 163 euro medi per residente.
La pressione finanziaria in provincia di Terni (tasse e tariffe locali) per residente (neonati compresi), ammonta a 802 euro medi, di cui per le tasse e imposte locali 633 euro e per le tariffe 169 euro.
Per quanto riguarda le tasse e i tributi locali, nel 2014 l’IMU ammonta complessivamente 42,7 milioni di euro e rappresenta il 29,2% del totale delle entrate proprie dei Comuni.
Sono questi altri dati che emergono dal Rapporto realizzato dalla UIL di Terni in collaborazione con il Dipartimento Politiche territoriali della Uil nazionale.
Nel complesso il totale delle entrate dei Bilanci dei Comuni della Provincia di Terni ammontano nel 2014 ad oltre 367 milioni di euro, (1.586 euro per residente).
Nel 2014 le entrate proprie da imposte e tasse (Imu, Tasi, Irpef Comunale), ammontano complessivamente a 146,5 milioni di euro e rappresentano il 39,9% del totale delle entrate dei Comuni (663 euro medi per residente). Le entrate da tariffe locali, canoni ecc. ammontano a 39,2 milioni di euro e rappresentano il 10,7% del totale (169 euro medi per residente).
I trasferimenti per la spesa corrente dallo Stato, dall’Unione europea e dalla Regione ammontano a 20,3 milioni di euro e rappresentano il 5,5% del totale (88 euro medi per residente). Le entrate per trasferimenti per la spesa in conto capitale dallo Stato, dall’UE e dalla Regione sono 30 milioni di euro e rappresentano l’8,2% del totale (130 euro medi per residente).
Le entrate per accensione di nuovi mutui e prestiti ammontano a 131 milioni di euro e rappresentano il 35,7% del totale (566 euro medi per residente).
Negli ultimi anni sono stati molti gli interventi che hanno riguardato tutto il sistema dell’autonomia impositiva degli Enti Locali (Ici, Imu, Tasi, Addizionali Irpef ecc.) e la riduzione dei trasferimenti dal “centro” alla periferia. Questo sarà uno dei temi che verranno affrontati domani mattina alle 10 nell’ambito del Meeting della Uil a Collerolletta. Interverrà il segretario nazionale Uil Guglielmo Loy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.