Terni, Liceo Scientifico Galilei: “Erba alta e rifiuti dimenticati, studenti penalizzati”

TERNI – Siepi non potate, televisori ancora sul piazzale del Liceo Scientifico “Galileo Galieli”. Il risveglio per gli studenti liceali questa mattina non è nuovo. Tanto che – attraverso uno striscione appeso davanti alla scuola – i ragazzi provano ad accelerare le tempistiche per la rimozione del materiale e per la potatura delle piante.

“Erba alta e rifiuti dimenticati, studenti pensalizzati”.

Lo striscione porta la firma del Blocco Studentesco: “È appena iniziato l’anno scolastico ed emergono subito – afferma Marco Rapaccini, responsabile regionale del Blocco Studentesco – le prime problematiche negli istituti ternani. A pagarne le conseguenze sono gli studenti del Liceo Scientifico Galilei di Terni”.

“Ci è stata segnalata infatti dagli studenti dell’istituto la mancata potatura delle siepi adiacenti la palestra e la presenza di materiale elettrico, posto in prossimità di una delle uscite di sicurezza. Trattasi di lavori – continua Rapaccini – che potevano essere fatti durante la chiusura estiva e non a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico, soprattutto perché l’ingombro accanto ad un’uscita di sicurezza è sinonimo di rischio visto il recente sisma”.ingrombro2

“Richiederemo immediatamente un incontro con la presidenza per capire le dinamiche che hanno portato ad un simile ritardo – conclude Rapaccini – e ci attiveremo affinché avvenga l’immediato smantellamento di questo materiale e la potatura delle siepi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.