Terni, pusher ternano trovato con 2 etti di hashish alla stazione

TERNI – Controllate 78 persone, 49 veicoli 3 esercizi pubblici. In manette finisce un giovanissimo pusher ternano per detenzione di stupefacente. Il giovane – intercettato dagli uomini della Sezione Narcotici della Squadra Mobile diretti dal Dott. Alfredo Luzi – è stato trovato in possesso di 2 etti di hashish alla stazione di Terni.

Nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti anche 1000 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Gli uomini della Squadra Volante diretti dal Dott. Enrico Aragona hanno invece rintracciato nei pressi di Corso Tacito un cittadino senegalese di 24 anni, privo del permesso di soggiorno. Lo stesso è stato accompagnato in Questura e denunciato all’Autorità Giudiziaria e successivamente espulso dal territorio nazionale a cura dell’Ufficio Immigrazione.

Altri controlli hanno riguardato Piazza Meridiana dove alcuni residenti avevano segnalato una situazione di degrado e danneggiamenti. L’attività della Polizia di Stato continuerà nei prossimi giorni al fine di consolidare il dispositivo di prevenzione e controllo del territorio in modo sempre più incisivo e capillare.

La Polizia di Stato ha effettuato il servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto del crimine diffuso e dello spaccio di sostanze stupefacenti nei luoghi di aggregazione giovanile.

Al servizio ha partecipato personale della Squadra Volante, della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine ed ha riguardato alcune zone e quartieri della città, anche oggetto di segnalazioni od esposti di cittadini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.