Terni, riunione Pd sull’inchiesta, messaggio univoco: “Vicini al sindaco Di Girolamo”. Tutto lo stato maggiore dem all’Hotel Valentino

TERNI – Assemblea del Pd ternano per fare il punto dopo gli arresti del sindaco Di Girolamo e dell’assessore Bucari, quest’ultimo tornato in libertà. Il messaggio che si leva dall’Hotel Valentino è chiaro: Pd unito, il sindaco non si tocca. Presenti i massimi livelli del Pd con la presidente della Regione Catiuscia Marini, il sottosegretario Gianpiero Bocci, la vicepresidente della Camera Marina Sereni, il senatore Gianluca Rossi, il vicepresidente della Regione Fabio Paparelli e il consigliere regionale Eros Brega.

A coordinare i lavori il segretario regionale Giacomo Leonelli, il provinciale Carlo Emanuele Trappolini e il locale Jonathan Monti. Introduzione affidata a Monti che, dal canto suo, ha difeso politicamente e umanamente il sindaco e ne ha difeso l’onestà.

Leonelli spiega: “Non fare sconti al nostro senso di responsabilità rispetto all’approccio che terremo nei confronti di questa vicenda”. Quindi l’esortazione alla risposta unitaria del gruppo dirigente. Questa è una vicenda che ci addolora”. Leonelli si è anche detto sconfortato dalle reazioni violente sui social. Infine l’invito a fare in fretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.