Terremoto, il presidente della Cei: “Accelerare gli interventi per la ricostruzione” Per il vescovo occorrono case prefabbricate e ambienti pluriuso dove riportare quei segni di religiosità che sono stati tolti dalle macerie

PERUGIA – Occorre “accelerare il più possibile gli interventi non tanto per la ricostruzione, che sono complessi, ma per garantire un’abitazione alle persone”. E’ l’appello dei neopresidente della Cei, il card, Gualtiero Bassetti, che arriva dall’Umbria, terra colpita dal sisma. Per il vescovo di Perugia occorrono non solo le case prefabbricate ma anche “ambienti pluriuso dove riportare quei segni di religiosità che sono stati tolti dalle macerie e che ora sono conservati altrove. Ora che arriva l’estate quelle sono terre di feste religiose, di processioni. Occorre favorire questo, altrimenti si perde l’identità di un popolo”.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>