Terremoto, la telefonata inaspettata: Amanda Knox chiama gli amici perugini: “Come state?”

Le prime pagine dei giornali internazionali parlano del sisma che ha sconvolto il Centro Italia. Così ieri è arrivata una particolare telefonata: quella di Amanda Knox che da Seattle ha contattato gli amici umbri per sapere se stessero tutti bene. Le ferite ancora vive dell’Umbria hanno colpito l’americana che proprio in Umbria ha vissuto una delle pagine più difficili della sua storia. Una chiamata che arriva proprio il giorno del nono anniversario della morte di Meredith Kercher, studentessa inglese in Umbria per frequentare gli atenei perugini grazie al progetto Erasmus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.