Conte a Norcia a sorpresa: visita alla nuova scuola. Ricevuto dalla preside Rosella Tonti.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è arrivato a sorpresa a Norcia, in visita privata alla nuova scuola superiore temporanea ” De Gasperi-Battaglia”. Il Presidente sta visitando le aule e incontrerà sul piazzale antistante il plesso gli studenti. E’ stato ricevuto dalla preside Rosella Tonti, insieme ad una delegazione di alunni e docenti che era ndata a Palazzo Chigi per protestare sulla lentezza dei lavori. In quella occasione Conte si era impegnato per portare a termine il cantiere in pochi mesi. Tutti hanno apprezzato la serietà del premier nell’assumere l’impegno davanti al mondo della scuola nursina. Infatti la nuova scuola è stata inaugurata proprio ieri in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico. La visita di Conte è stata accolta con molto entusiasmo, una sorpresa che è stata salutata con sorrisi e parole di apprezzamento nei confronti del premier. I Presidente del Consiglio si era occupato in prima persona del progetto dopo i ritardi denunciati dalla preside Tonti. ” Abbiamo lavorato – ha detto il premier – per assicurare che questo anno scolastico possa svolgersi con didattica in presenza. Siamo consapevoli delle criticità e abbiamo lavorato tanto e continueremo a farlo per superarle mano a mano che si presenteranno. Abbiamo predisposto una serie di regole e precauzioni, di impegni finanziari ma anche di dedizione personale e professionale di tantissimi,  di tutti coloro che partecipano a questo sforzo collettivo”. Rivolgendosi agli studenti nursini Conte ha aggiunto che ” il piano Next generation you è un progetto per voi, per retituirvi un Pease migliore. Se perderemo questa sfida avrete il diritto di mandarci a casa”. Il premier ha ricordato che ” l’Italia sta facendo il suo piano nazionale e siamo nella fase avanzata di studio e approfondimento. E’ molto bello che a livello europeo quando hanno pensato a questo grande piano d’intervento per i Paesi più sofferenti per la pandemia lo hanno chiamato Next generation you”. Ha concluso Conte con un apprezzamento al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ” quando ieri ha detto che la scuola non deve essere luogo di polemiche. E’ l’ennesima sfida che il nostro Paese sta affrontando e sono convinto, sono fiducioso, che anche a questa riusciremo a rispondere in modo assolutamente positivo. A vincerla tutti insieme “.