Grifo Perugia, Zelli suona la carica: “Arezzo avversario ostico ma ce la giocheremo”

Dopo il felice esordio con due vittorie su due partite disputate contro Pisa e Molassana, la Grifo Perugia è attesa alla prova del nove. Domani alle ore 15 si giocherà Arezzo – Grifo Perugia, match molto sentito da ambo le parti. La giocatrice Sharon Zelli analizza il convincente inizio di campionato della sua squadra:

“Ci siamo preparate bene quest’estate e siamo riuscite a partire subito alla grande. Il Pisa era sicuramente più debole di noi, mentre il Molassana ha dimostrato di essere un duro avversario”.

Ora le Grifoncelle saranno attese ad una sorta di derby:

“Sappiamo bene che con l’Arezzo sarà dura – commenta Zelli – lo scorso, non giocando bene in entrambe le partite contro le toscane, raccogliemmo una sconfitta ed un pareggio. C’è voglia di riscatto in questo senso. Ma specie in trasferta le aretine sono molto temibili anche perché hanno un campo di gioco piuttosto ristretto in base al quale hanno sviluppato il loro gioco. Noi siamo abituate ad avere spazi maggiori da occupare. Sicuramente daremo il massimo, come fin qui abbiamo fatto”

Contro la squadra ligure Zelli ha potuto far vedere fino in fondo tutte le sue doti:

“Con il nuovo schieramento che abbiamo adottato mi sento più sgravata da compiti di difesa, rispetto magari ad un 4-3-3 dove lo scorso anno spesso venivo schierata come terzino. Nell’ultima gara ho disputato una buona prova, ma in generale abbiamo fatto bene come collettivo. Il gol su punizione da lunga distanza? Io spesso ci provo. Nel calcio femminile i portieri spesso non si aspettano questa soluzione e spesso rimangono sorpresi, come domenica”.

Dirigerà l’incontro Leonardo Funari della sezione di Roma 1, coadiuvato da Yossin Francesco Pacheco di Firenze e Annalisa Cauteruccio di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.