Pescara – Perugia 2-1. Grifo rimandato

Fischio finale. Vince il Pescara 2-1 con qualche brivido finale ma con pieno merito

92′ Memushaj manca il sette di poco dal limite

90′ Il Perugia prova a riaprire la gara: Di Carmine approfitta di una respinta corta della difesa biancazzurra e scaraventa in rete

Segnalati 4′ di recupero

88′ ammonito anche Rizzo

87′ Lapadula manca di un soffio la terza rete per gli abruzzesi

75′ proprio l’ex romanista raddoppia in contropiede freddando Rosati in uscita. Il giocatore del Pescara si toglie la maglia e viene ovviamente ammonito

74′ entra Caprari per Cocco. Il Pescara esaurisce i cambi

71′ anche Benali sul taccuino dell’arbitro per aver interrotto una ripartenza che poteva risultare pericolosa

68′ per il Pescara esce Torreira ed entra Mandragora

62′ ammonito Volta per gioco scorretto. Stessa sorte per Aresti per gioco scorretto

58′ il Pescara opera il primo cambio: fuori Valoti e dentro Benali. Il Perugia risponde con Della Rocca al posto di Lanzafame

55′ giallo per Torreira per gioco scorretto

54′ Iniziativa pericolosa di Valoti sulla sinistra, Rossi devia il suo passaggio sul corpo di Rosati che allontana il pericolo

49′ Perugia ad un passo dal pari: Parigini si fa largo in area e conclude ma Aresti gli chiude lo specchio in uscita. Sul prosieguo dell’azione il neoentrato rimette il pallone al centro per Ardemagni che conclude però alto

48′ destro di Verre appena fuori

Si riparte. Il Perugia rientra in campo con Parigini al posto di Mancini. Nessun cambio per il Pescara

Finisce il primo tempo senza recupero

41′ Rosati deve metterci i pugni su tiro secco di Lapadula

39′ ammonito anche Salifu per gioco scorretto

37′ giallo per Spinazzola per fallo su Torreira

35′ Ardemagni di testa manca la porta di pochissimo. Il Grifo è vivo

34′ Torreira con un rasoterra dal limite impegna Rosati di piede

29′ Pescara in vantaggio: Memushaj trasforma impeccabilemente un rigore concesso per fallo di Fabinho su Cocco

26′ Lapadula vince un contrasto al limite e calcia dal limite, palo pieno. Il Pescara sfiora il vamtaggio di pochissimo

22′ Perugia pericoloso: cross di Salifu, Formasier anticipa di un soffio Ardemagni in angolo

19′ Il tiro di Lanzafame sorvola la traversa

18′ Del Prete conquista una punizione da posizione molto interessante

12′ Zuparic pericoloso sulla sinistra, la difesa biancorossa si rifugia in corner

9′ occasionissima mancata in contropiede per il Grifo: Spinazzola al limite serve in area Ardemagni che perde l’attimo giusto e agevola il recupero della difesa avversaria

6′ padroni di casa al tiro: ci prova due volte Cocco, su punizione, palla alta

Partiti

Squadre sul terreno di gioco. Praticamente esaurito il settore ospiti

Formazioni

Pescara (4-3-1-2): Aresti; Zampano, Fornasier, Zuparic, Crescenzi; Verre, Torreira, Memushaj; Valoti; Lapadula; Cocco. A disp.: Kastrati, Bunoza, Vukusic, Caprari, Mandragora, Benali, Selasi, Mitrita, Fiamozzi. All. Oddo

Perugia (3-5-1-1): Rosati; Mancini, Volta, Rossi; Del Prete, Rizzo, Salifu, Spinazzola, Fabinho; Lanzafame; Ardemagni. A disp.: Zima, Della Rocca, Comotto, Zebli, Belmonte, Di Carmine, Boscolo, Parigini, Drole. All. Bisoli

Dopo il convincente esordio contro il Como il Perugia è pronto ad affrontare un esame molto più severo, scendendo in campo all’Adriatico contro il Pescara, reduce da un pesante 4-0 subito a Livorno e con la conseguente voglia di riscatto. Bisoli conferma le intenzioni della vigilia e per cercare di uscire indenne sceglie il 3-5-1-1 con Lanzafame alle spalle dell’unica punta Ardemagni. Sull’altro versante Massimo Oddo dispone i suoi con il 4-3-1-2, con Valoti trequartista alle spalle di Lapadula e Cocco. In campo dall’inizio gli ex Crescenzi (in dubbio alla vigilia ma pienamente recuperato) e Verre. Ci sono tutte le premesse per un match vibrante. Seguite la diretta a partire dalle ore 20:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.