Il Gubbio riparte. Ancora con Magi alla guida

I festeggiamenti e le vacanze per il Gubbio sono un lontano ricordo. La squadra rossoblù si è radunata per iniziare a preparare il prossimo campionato di Lega Pro, riconquistato sul campo dopo averlo perduto in modo beffardo poco più di un anno fa. Non sono ancora chiari gli obbiettivi, ma certamente quello principale è cercare di evitare gli errori del passato. Il primo passo è stato quello di confermare il condottiero della passata stagione, e cioè mister Giuseppe Magi, che due giorni fa ha firmato il rinnovo su base biennale. Le sirene provenienti da Perugia sono quindi un lontano ricordo: “Dopo una certa emozione durata alcuni giorni ho pensato a ricominciare a lavorare e costruire la squadra. Il presidente Notari è apparso molto determinato e insieme a Pannacci ci impegneremo in quello che sarà un mercato sicuramente difficile”. Il tecnico ha poi spiegato i perché della scelta di continuare l’avventura in rossoblù: “Perché il Gubbio, come del resto lo scorso anno, mi ha fortemente voluto. Le conferme? Sicuramente potevano essere di più ma il regolamento della Lega Pro ci impone di muoverci in un’altra direzione. Porteremo quindi avanti una politica per valorizzare i giovani”. Tra i movimenti di mercato più significativi vanno segnalati i rinnovi del portiere Volpe, di Croce, Ferretti, Ferri Marini, Romano, Degrassi, Marini, Petti e Kalombo. Esce invece Di Maio, tra gli artefici della svolta dello scorso anno, sostituito da Rinaldi: “Ha preferito trasferirsi a Matelica, ma ora arriva un giocatore che ci serviva. Ma di sicuro al centro della difesa arriverà un giocatore di categoria”.

LE DATE DEL RITIRO – Si parte ufficialmente sabato 16 presso l’Hotel Villa Margaritelli e gli allenamenti si svolgeranno sul prato del Barbetti. Previste anche alcune amichevoli di lusso, come il 29 luglio contro lo Spezia probabilmente a Norcia. Il primo test sarà invece il 23 luglio a ranghi misti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.