Perugia, naufragio al Barbera: il Palermo si impone 4-1. Martedì sarà emergenza attacco

Finisce così. Prima rovinosa sconfitta per il Perugia, che cede netto a Palermo in una giornata totalmente negativa. Nesta, in vista del Carpi, rischia di dover reinventare l’attacco dato l’infortunio di Vido da valutare.

3′ di recupero

88′ sull’angolo seguente il portiere è bravo su El Yamiq

87′ cross dalla trequarti, si tuffa di testa Melchiorri, devia in corner Brignoli

84′ nel Perugia entra Mazzocchi al posto di Falasco

82′ nel Palermo Embalo per Nestorovski

79′ gol della bandiera del Grifo: cross di Mustacchio, Dragomir sbuca alle spalle della difesa di casa ed infila in rete

74′ sinistro dal limite di Dragomir, palla alta

71′ nel Palermo Fiordilino prende il posto di Falletti

68′ Nestorovski segna il quarto gol per il Palermo

66′ Falletti penetra in area e viene abbattuto da Falasco. Rigore ineccepibile. Intanto Vido lascia il campo per infortunio, entra Bianchimano

65′ nel Palermo esce Trajkovski ed entra Murawski

64′ Vido tenta di farsi largo in area ma calcia lato

62′ Brignoli si oppone alla grande a Melchiorri

58′ nel Perugia esce Verre ed entra Bianco

57′ partita chiusa al Barbera: Trajkovski raccoglie un invito da sinistra e deposita in rete

49′ Melchiorri, pescato in area da Vido, prova il diagonale mettendo i brividi a Brignoli

48′ Nestorovski solo davanti a Gabriel gli tira addosso

46′ cross di Mustacchio, Bellusci rischia il clamoroso autogol

Si riparte senza sostituzioni

Fine primo tempo senza recupero

44′ potrebbe riaprire la partita il Perugia: angolo di Moscati, colpo di testa di El Yamiq che tenta di approfittare di un blocco in area ma manda a lato

42′ ancora il numero 10 riceve palla da Haas e si gira prontamente, palla che sfiora il palo

40′ destro di Trajkovski, palla che sfiora l’incrocio

38′ prova a reagire il Perugia: cross di Moscati, Rajkovic con una deviazione crea qualche brivido a Brignoli, che però non si fa trovare impreparato

27′ palla persa a centrocampo, Trajkovski ha la palla del 3-0 ma stavolta Gabriel è bravo ad opporsi

26′ punizione di Moscati da buona posizione, palla alta sopra la traversa

17′ raddoppio dei siciliani: Aleesami appoggia al limite per Nestorovki che di piatto sinistro spedisce alle spalle di Gabriel

13′ il Palermo passa in vantaggio: angolo di Trajkovski, incornata vincente di Bellusci

2′ ci prova Dragomir dalla distanza, para in due tempi Brignoli

Si comincia

Palermo (3-4-2-1): Brignoli, Pirrello, Bellusci, Rajkovic; Salvi, Haas, Jajalo, Falletti; Aleesami, Trajkovski; Nestorovski. A disposizione: Pomini, Alastra, Accardi, Lo Faso, Moreo, Embalo, Ingegneri, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Puscas, Murawski. Allenatore: Bruno Tedino.

Perugia (3-5-2): Gabriel, Ngawa, Gyomber, El Yamiq, Mustacchio, Moscati, Verre, Dragomir, Falasco; Vido, Melchiorri. A disposizione: Leali, Perilli, Mazzocchi, Bianco, Sgarbi, Ranocchia, Bordin, Bianchimano, Cremonesi, Terrani, Kouan. Allenatore: Alessandro Nesta.

Arbitro: Francesco Fourneau (Roma 1)

Sono arrivate le formazioni: Nesta conferma il 3-5-2 variando alcuni interpeti. In difesa El Yamiq la spunta su Cremonesi mentre Mustacchio sarà il quinto di destra. Anche in mezzo ci sono delle novità: Verre sarà il regista con Dragomir e Moscati mezzali. Tedino recupera Nestorovski e lo schiera dal 1′.

Dopo la lunga sosta torna in campo il Perugia che dovrà cimentarsi con un difficile esame al Barbera contro il Palermo. Obbiettivo sarà dimenticare quanto accaduto nella scorsa stagione, quando i biancorossi meritavano la vittoria ma furono letteralmente scippati da una decisione che definire discutibile è poco, oltre che naturalmente confermare quanto di buono fatto nelle prime due giornate. Alessandro Nesta, che ha avuto tempo per amalgamare una rosa quasi completamente rinnovata, dovrà fare a meno degli infortunati Han e Felicioli oltre che dello squalificato Kingsley. Bruno Tedino, tornato sulla panchina rosanero dopo la breve parentesi Stellone, recupera Nestorovski, discusso match winner dell’ultima stagione, che andrà molto probabilmente in panchina, mentre non avrà a disposizione gli infortunati Chochev, Rispoli e Struna. Seguite la diretta a partire dalle 15.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta