Il punto sui dilettanti: si muove qualcosa in Promozione

Non ci sono stati botti significativi nell’ultima giornata del 2015 di Eccellenza e Promozione. Tutto invariato, tranne in Promozione, dove si registra una nuova capolista nel girone B. Ma vediamo cosa è successo nel dettaglio:

ECCELLENZA, VILLABIAGIO E SUBASIO SI AVVICINANO – In eccellenza è difficile giudicare quanto sia accaduto, visto che il match tra Petrignano e Trestina è stato rimandato a data da destinarsi a causa di un lutto che ha colpito un giocatore dei padroni di casa. Ne hanno approfittato per così dire Villabiagio e Subasio, saliti a -1 dalla vetta. Il primo ha travolto 5-1 il Castel del Piano, mentre il secondo ha battuto 1-0 la Narnese grazie al solito Porricelli. Torna al successo il San Sisto, che ha avuto ragione per 4-1 del Todi, mentre il Bastia continua la risalita regolando 3-1 il Cannara. In coda la Trasimeno riprende all’ultimo il Torgiano e con l’1-1 maturato al Comunale può tornare a sperare nei playout, che distano soltanto due punti; la Pontevecchio infatti non è andata oltre lo 0-0 con il Ventinella facendo sì che le distanze rimanessero invariate.

PROMOZIONE, L’ORVIETANA AGGUANTA LA VETTA – Nel girone A la lotta per il primato è ancora apertissima, visto che le prime della classe hanno commesso dei mezzi passi falsi. Il Fontanellebranca perde l’occasione per allungare il passo, facendosi bloccare sull’1-1 dalla Pievese, mentre il Pontevalleceppi non va oltre lo 0-0 a Lerchi. Sale al terzo posto il Lama in virtù del 2-1 inflitto alla Real Pitulum Tiberis, scavalcando il Marra San Feliciano, fermato sul 2-2 dalla Virtus San Giustino. In classifica sempre primo il Fontanellebranca con 34 punti, segue il Pontevalleceppi a 32 e il Lama a 31. Nell’altro raggruppamento c’è un duopolio in testa, formato da Orvietana ed Atletico Orte. Questo perché la prima è passata d’autorità sul campo del GM10 vincendo 3-0, mentre il secondo ha perso a Marsciano 2-1 contro la Nestor facendosi rimontare l’iniziale vantaggio. Al terzo posto, a quota 34 punti, uno in meno della coppia di testa, il Campitello che deve ancora giocare la sua partita in quanto la nebbia ha causato il rinvio della sfida con l’Assisi, naturalmente a data da destinarsi.

SI RIPARTE IL 10 DI GENNAIO – Dopo le gare giocare ieri la serie D, l’Eccellenza e la Promozione vanno in letargo per circa tre settimane. Mentre la quarta seria riprenderà il giorno dell’epifania, per gli altri due campionati si dovrà attendere il 1o gennaio.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>