La Ternana festeggia il Natale e Ranucci chiede compattezza

Mettere da parte tutte le tensioni, semmai ci fossero state (il Messaggero parla di un Bandecchi piuttosto arrabbiato, pronto ad esonerare Pochesci salvo poi essere stato convinto dai giocatori a fare marcia indietro) e festeggiare il Natale tutti insieme. Con questo spirito la Ternana tutta si è radunata ieri sera all’Opificio di Terni, alla presenza di tutta la rosa della prima squadra, staff tecnico e dirigenziale con rispettive famiglie. L’anticipo è stato reso necessario dal calendario fitto che attende le Fere: si gioca giovedì alle 20:30 al Liberati contro la Pro Vercelli, partita da vincere a tutti i costi.

Ma non è stato il calcio e la tattica l’argomento preponderante di questa serata. Le finalità le ha spiegate il presidente Stafano Ranucci (dichiarazioni raccolte dal Corriere dello Sport): “Il periodo natalizio si presta sempre all’organizzazione di iniziative che possano rinsaldare il gruppo. E questo è un messaggio che a me sta molto a cuore: è necessario che ci sia una forte unione a 360 gradi nella società, in tutti i suoi reparti, da quello sportivo a quello amministrativo”.

La classifica, che vede i rossoverdi a 18 punti, è attualmente l’ultimo dei pensieri: “È il momento per scambiarci gli auguri e trascorrere una serata all’insegna del gruppo – ha concluso il presidente – Una grande tavolata con tanti bambini presenti e un Babbo Natale che augurerà un buon Natale a tutti, ma soprattutto ai più piccoli”.

Una serata all’insegna dell’allegria e della coesione di gruppo quindi. La speranza è che tutto questo possa avere effetti benefici in vista del fondamentale appuntamento di giovedì, uno di quelli assolutamente da non fallire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.